giovedì 9 marzo 2017

Il country di Steve & The Fishers al Caffè Centrale di Villanova

Sabato a Bagnacavallo


Il country di Steve & The Fishers sarà protagonista sabato 11 marzo al Caffè Centrale di Villanova di Bagnacavallo, a partire dalle 22, per un nuovo appuntamento della decima edizione della rassegna Live&More.



La band, fondata da Stefano Sirotti con l'intenzione di portare in giro per l'Italia la musica new country, genere che spopola negli Usa, porterà sul palco del Caffè Centrale molti brani tratti dalle classifiche musicali americane degli ultimi anni e con qualche grande classico del passato.

Sirotti (voce solista e chitarra acustica) sarà accompagnato da musicisti di grande esperienza: Andrea Morelli (chitarra solista), Marco Dirani (basso), Eugenio Poppi (pedal steel guitar, banjo, chitarra acustica, cori), Bruno Farinelli (batteria).

Il concerto sarà preceduto alle 21 da un dj set con Simone Guerra.

L'ingresso è gratuito.

È gradita la prenotazione per i posti a sedere: 338 2960997, 348 8180912.

La rassegna, che ha il patrocinio del Comune, proseguirà sabato 11 marzo con Il Caffè Centrale è in piazza Tre Martiri 10 a Villanova di Bagnacavallo.

Live&More conferma le due iniziative a scopo benefico che sostiene da anni: il Canile di Bizzuno e l’associazione Giacomo Sintini, impegnata nella raccolta fondi per la ricerca medica contro leucemie e linfomi e l’assistenza in campo onco-ematologico.

Ricco lo staff dei collaboratori della rassegna: Seahorse Sound Studio di Ravenna per i suoni, Luca Teodori della Campbell Adv per la grafica, Marco Galassi per social network e comunicazione, Valentina Cavallini per la parte fotografica. La direzione artistica è curata in collaborazione con Live&More e Relive Eventi di Federico Berti, con due collaborazioni di Spiagge Soul. Main sponsor di Live&More sono Banca BCC filiale di Villanova, Ravaioli Legnami, Luca Rossi, La Cantina di Piazza Nuova e il ristorante Roccà di Lugo.

Informazioni
338 2960997
info@liveandmore.it
www.liveandmore.it

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento