martedì 21 marzo 2017

Il progetto "L'argine"

A Cotignola gli studenti riscoprono la storia




In occasione della Giornata dei Giusti, venerdì 17 e sabato 18 marzo le classi terze delle scuole secondarie di primo grado di Alfonsine, Cotignola e Conselice hanno partecipato al progetto “L’Argine”.
I ragazzi hanno potuto partecipare a una visita guidata a tappe che li ha portati a scoprire il Museo della battaglia del Senio di Alfonsine, il Museo civico “Luigi Varoli” di Cotignola e il Monumento alla stampa clandestina di Conselice, attraverso un percorso della memoria legato alla Seconda guerra mondiale e in particolare alla Linea gotica nella Bassa Romagna.

Le vicende che collegano i tre luoghi creano una mappa che passa dal fronte sul fiume Senio, che fa di Alfonsine e Cotignola città sorelle nella comune distruzione subita dei centri abitati a opera dei bombardamenti alleati, o ancora Conselice e Alfonsine, nell'attività e presenza partigiana e resistenziale che le contraddistingue.

Il progetto “L'Argine” prende in prestito il titolo dall’omonimo fumetto di Marina Girardi e Rocco Lombardi ed è sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna e Ibc. Lo stesso percorso proposto agli studenti è stato anche replicato per gli adulti domenica 19 marzo.

La Giornata dei Giusti è stata istituita dal Parlamento europeo nel 2012 ed è fissata per il 6 marzo. Sono quattro i “Giusti” cotignolesi: Luigi e Anna Varoli, Vittorio e Serafina Zanzi; insieme a loro, tutta una comunità ospitale che mise in atto, durante l'ultimo conflitto mondiale, un'efficace rete di ospitalità e solidarietà che permise di salvare intere famiglie di ebrei, nascosti, rifugiati e protetti in paese

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento