sabato 18 marzo 2017

Immagini di sport lughese di "qualche" anno fa a cura di Ivan Rossi

Gli albori della Pallacanestro Lughese


Dal settimanale Santa Milizia del 20 luglio 1935, si apprende di una partita amichevole di pallacanestro tra la F.G.C. (Fascio Giovanile di Combattimento) di Lugo e la squadra di Longana (36-22), in campo per i lughesi: Ragazzini (cap.), Conti, Golinelli, Lupi, Camanzi, Marescotti, Baroncini.
Verter Fontana



Si tratta indubbiamente del primo nucleo di giocatori che darà vita poi alla società Robur. 

Nel contempo nasce anche una formazione femminile di cui si trova notizia nel 1937 (Santa Milizia del 12 giugno) che batte le ragazze di Ravenna col punteggio di 20 a 6. 

Questa la formazione: Giuseppina Bovoli, Darma Gherardi, Atonietta Fontana, Filomena De Santis, Giulia Capucci, Liliana Tabanelli, Teresita Lupi; in panchina per entrare nel secondo tempo: Antonellini e Ricci.

Sempre nel ’37 e nel ‘38 si tengono altre partite maschili, gli incontri avvenivano esclusivamente con squadre aderenti alla G.I.L. (Gioventù Italiana del Littorio) e al GUF (Guppi Universitari Fascisti).

Nella pallacanestro fa la sua comparsa anche il nome di Renato (detto Verter) Fontana. 

Dopo aver praticato alcune specialità dell’atletica, Fontana sarà uno dei protagonisti dello sport lughese, soprattutto come dirigente, d’atletica, pallacanestro e nuoto. 

Gli verranno affidati numerosi incarichi in modo particolare nell’ambito del Centro Sportivo Italiano. 

Ivan Rossi

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento