sabato 11 marzo 2017

Luca Abete a Lugo con #NonCiFermaNessuno

A Lugo



L’inviato di Striscia la Notizia ha incontrato circa 500 ragazzi delle scuole superiori


Dal bene comune alla responsabilità, alla sicurezza, per giungere al messaggio finale che “mettendosi in gioco è possibile ottenere grandi risultati”. L’Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha scelto Luca Abete di Striscia la notizia per diffondere un messaggio di ottimismo tra i giovani delle scuole superiori.

Si svolta infatti a Lugo, nell’aula magna istituto tecnico commerciale “Giuseppe Compagnoni”, la terza edizione del tour #NonCiFermaNessuno, la grande festa dell’ottimismo.

Il mottoè stato “Ricerca la fortuna che è in te!”: stimolare i ragazzi a credere nei propri sogni, a non abbattersi davanti agli ostacoli e ricordarsi che, spesso, la fortuna che aiuta gli audaci è semplicemente nascosta dentro sé stessi e basta tirarla fuori per intraprendere un nuovo cammino entusiasmante.

La tappa lughese è stata organizzata dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, con il contributo del Rotary Club di Lugo e il supporto di Radio Sonora e del Consorzio AnimaLugo.

“I pilastri del successo di ognuno di noi sono l’ottimismo e l’informazione, la motivazione e l’orientamento per i giovani che si affacciano al mondo del lavoro o dell’università - ha dichiarato il sindaco Riccardo Francone, referente per le Politiche giovanili dell’Ucbr -. Insieme a queste motivazioni serve però la fatica, perché con la fatica impariamo a superare gli ostacoli. Ringrazio Luca Abete, che si è prestato a venire gratuitamente per questo importante incontro con i giovani”.

Angelo Benedetti, past president del Rotary Club di Lugo, ha sottolineato “L’importanza di occuparsi degli altri, prendersi delle responsabilità verso il mondo nel quale viviamo, fin dalle piccole cose come la raccolta di una cartaccia. Occuparsi degli altri vuol dire crescere, fare del bene, un bene che è dentro tutti noi, dobbiamo semplicemente orientarlo”.

Claudia Capucci, vice comandante della Polizia municipale della Bassa Romagna, ha in seguito mostrato un video di forte impatto di giovani che hanno avuto incidenti stradali, per richiamare l’attenzione sull’importanza delle regole e delle conseguenze che il mancato rispetto del codice della strada può comportare.

Si è parlato inoltre di ambiente, con un focus sulla raccolta differenziata attraverso interviste fatte dallo staff di Abete in giro per l’Italia, ed era presente il Moving Infobus, il camper dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna al servizio dei giovani. Luca Abete è intervenuto motivando il pubblico con esempi incoraggianti e invitando i ragazzi a investire su sé stessi e sulle proprie capacità e interessi.

La giornata è nata dalla collaborazione con l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna; al progetto hanno partecipato anche quest’anno vari partner tra cui il centro di ricerca e servizi Impresapiens - Università La Sapienza di Roma, Comieco, Dicheplastica6, Best Western Italia, Stabilo, fondazione Banco alimentare, Penny Market, Uisp, Miss Mondo, Radio 101 (radio ufficiale) e RadUni, associazione operatori radiofonici universitari.

Ulteriori informazioni sul tour sono disponibili all’indirizzo www.noncifermanessuno.net e sulla pagina Facebook “NonCiFermaNessuno”.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento