martedì 14 marzo 2017

“Molesta la ex...e dopo averla minacciata finisce in carcere.”

Riceviamo e pubblichiamo


E' giunta alla sala operativa del Commissariato di Lugo una richiesta di aiuto di una donna che, terrorizzata, riferiva di aver ricevuto in rapida successione tre telefonate, che sono state registrate, da parte dell’ex compagno il quale la minacciava di morte.


Immediatamente i poliziotti del Commissariato hanno raggiunto la richiedente e, dopo aver ascoltato le registrazioni, hanno provveduto al suo trasferimento in un luogo protetto.

Parte della vicenda era già nota agli agenti poiché il molestatore era già destinatario di un provvedimento di ammonimento orale emesso dal Questore di Ravenna lo scorso ottobre, per atteggiamenti molesti nei confronti della ex compagna. 


L’uomo, che nel frattempo non ha modificato la sua condotta, è stato arrestato a febbraio scorso in flagranza di reato per atti persecutori nei confronti della donna e, contemporaneamente a suo carico è stato emesso un provvedimento del divieto di avvicinamento alla vittima e ai luoghi dalla stessa frequentati.

Pertanto, l’Autorità Giudiziaria informata tempestivamente degli ultimi fatti accaduti, all’indomani delle telefonate di minaccia, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del molestatore che, nelle prime ore di sabato scorso è stato arrestato e portato in carcere.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento