venerdì 17 marzo 2017

Monica Guerritore e Francesca Reggiani in Mariti e Moglie

Domani sabato 18 marz al Teatro Comunale Russi 

La scrittura teatrale di Monica Guerritore per lo spettacolo tratto dall’omonimo film di Allen


Un travolgente Woody Allen alle prese con uno dei suoi argomenti preferiti: le crisi coniugali, i tradimenti. Due attrici: Monica Guerritore e Francesca Reggiani molto diverse ma entrambe amatissime dal pubblico per la prima volta insieme (le mogli). Due attori straordinari come Pietro Bontempo e Antonio Zavatteri (i loro mariti) insieme ad Alice Spisa, Enzo Curcurù, Lucilla Mininno e Angelo Zampieri (amori, amanti?). 


Ecco Mariti e mogli, in programma sabato 18 marzo al Teatro Comunale di Russi (ore 20.45), un girotondo amoroso in cui Cupido (bendato e sbadato) si divertirà a scagliare frecce, far nascere amori, divorzi e altro…

Tratta dall’omonimo film di Woody Allen, adattato e diretto da Monica Guerritore, la versione teatrale di Guerritore è fedele al testo ma si discosta nell'ambientazione dal film da cui è tratta la commedia uscita nel 1992: interpreti i fantastici Mia Farrow, Sidney Pollack, Judy Davis, Liam Neeson, Juliette Lewis e lo stesso Allen nei panni di uno dei protagonisti. Tutto accade in una notte tempestosa con i personaggi costretti da tuoni e lampi in una sala da ballo che con il passare della notte si riempirà di storie e oggetti e musica e pianti e amori e liti. 

Il jazz di Louis Armstrong ci precipita immediatamente nel clima di Woody Allen, Strindberg e Bergman (riferimenti altissimi di Allen) vengono evocati nelle dinamiche tra mariti e mogli, la danza e il vino e la notte sganciano il corpo e liberano le energie… il resto è l'eterno racconto dell'Amore.

MARITI E MOGLI - Note di regia

Nella mia scrittura teatrale dalla sceneggiatura del film di Allen tutto accade in una notte piena di pioggia in un luogo che con il passare delle ore diventerà una sala da ballo, una sala d'attesa, un ristorante deserto e che costringe gli otto i personaggi (mariti, mogli, amanti e altro...) “al girotondo di piccole anime che sempre insoddisfatte girano e girano intrappolate nella insoddisfazione cronica di una banale vita borghese” (Allen). 


Tradendo le location del film (Manhattan e altro) evoco nel luogo teatrale unico i luoghi delle vite coniugali e nelle simultaneità delle relazioni e degli intrecci clandestini, nelle rotture e improvvise riconciliazioni percepisco le “piccole altezze degli esseri umani” cosi familiari a Bergman , a Strindberg. E nel perdersi in danze all'unisono su musiche bellissime da Louis Armstrong a Etta James, Cechov e il tempo che intanto scivola via. Monica Guerritore


La prevendita dei biglietti si svolgerà nella giornata del martedì con orario 10.00-12.00 e nella giornata del venerdì con orario 17.00-19.00. Nei giorni di spettacolo l’apertura della biglietteria sarà effettuata un’ora prima dell’inizio. È possibile acquistare i biglietti on line su www.vivaticket.it.

INIZIO SPETTACOLI ORE 20.45


Per informazioni relative a spettacoli e servizi di biglietteria:
Teatro Comunale di RussiVia Cavour, 10
Tel. 0544/587690 |e-mail: teatrocomunalerussi@ater.emr.it facebook.com/ Teatro Comunale Russi - www.ater.emr.it

Ufficio Cultura, Teatro e Manifestazionivia Cavour, 21- tel 0544/587641|e-mail: cultura@comune.russi.ra.it – www.comune.russi.ra.it
Ufficio stampa Ater Associazione Teatrale Emilia RomagnaMariaelena Forti - Mob. +39.347.8868104 | e-mail: stampacircuito2@ater.emr.it

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento