mercoledì 15 marzo 2017

Presentato il progetto di adeguamento sismico della scuola media

A Bagnacavallo


È stato presentato al Consiglio d'Istituto prima e alla cittadinanza poi il progetto di adeguamento sismico della scuola media Graziani di Bagnacavallo, che grazie a uno stanziamento ministeriale di oltre un milione e 200mila euro consentirà di adeguare sismicamente i due plessi di via Cavour e largo De Gasperi.



«Questo progetto è frutto di un approccio lungimirante che ci ha permesso di candidare la nostra scuola ai finanziamenti disposti dal Ministero per l'adeguamento sismico – ha affermato in apertura l'assessore ai Lavori Pubblici Simone Venieri. – Come Comune abbiamo deciso di integrare il finanziamento statale con ulteriori 300mila euro per consentire la realizzazione di tutte le opere necessarie e di creare un rapporto virtuoso sia in fase di progettazione che di realizzazione avviando una stretta collaborazione fra il nostro ufficio tecnico e lo studio Engi.Co, altamente specializzato in questo tipo di interventi.»

A presentare il progetto sono stati il capo Area Tecnica del Comune Fabio Minghini e gli ingegneri dello Studio Engi.Co di Milano Andrea Madini Moretti e Massimo Pilati. I lavori riguarderanno per primo il plesso prospiciente la via Cavour, che sarà significativamente rafforzato ma non subirà modificazioni di particolare impatto visivo, per poi spostarsi nel plesso di largo De Gasperi, dove invece è prevista fra le varie opere la demolizione e ricostruzione del vano corrispondente all'attuale atrio. La data di fine lavori è fissata dalla concessione di finanziamento ministeriale per il novembre 2018.

«I necessari traslochi e la collocazione delle classi saranno concordati con l'Istituto comprensivo Berti nell'ambito del tavolo di lavoro costituito assieme al Comune per seguire passo passo tutta la realizzazione del progetto – ha aggiunto l'assessore alle Politiche educative Ada Sangiorgi. – In questi mesi la collaborazione fra i due enti e con i rappresentanti delle associazioni dei genitori è stata concreta e trasparente. I nostri incontri periodici proseguiranno per tutta la durata dei lavori, per condividere informazioni, decisioni e soluzioni a eventuali criticità che dovessero riscontrarsi.»

È ora in corso di pubblicazione il bando per l'affidamento dei lavori, il cui termine per la presentazione delle offerte è fissato al 21 marzo. Sono oltre trenta le ditte che a oggi hanno preso accordi per effettuare il sopralluogo obbligatorio. Terminate le necessarie fasi di espletamento della gara, si provvederà alla consegna dei lavori fra la fine di aprile e l'inizio di maggio.

«Siamo di fronte a un intervento che riguarda un ambiente prezioso e complesso come quello scolastico e che è fondamentale per la nostra comunità e per le generazioni future – ha concluso il sindaco Eleonora Proni. – Saremo costantemente impegnati come Comune, assieme ai progettisti dello Studio Engi.co, in un'opera di monitoraggio dell'esecuzione dei lavori, proseguendo nel confronto costante con l'Istituto comprensivo e mantenendo fede all'impegno che abbiamo assunto in Consiglio comunale e con la cittadinanza per un'informazione continua e trasparente in ogni fase del progetto.»

Le slide di presentazione, i documenti relativi al gruppo di lavoro e al bando sono disponibili nella home page del sito del Comune.

Per informazioni:
0545 280889
www.comune.bagnacavallo.ra.it

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento