lunedì 13 marzo 2017

Romagna monumentale

Domenico Rambelli

di Daniele SerafiniA cura di Elisa Baldini, Claudio Casadio, Daniele Serafini
prefazione Antonio Paolucci / introduzione Orsola Ghetti Baldi
testi: Massimo Baioni, Elisa Baldini, Franco Bertoni, Claudio Casadio,
Stefano Dirani, Silvia Fanti, Daniele Serafini / inserto fotografico Luca Nostri
Longo Editore, Ravenna


Alla migliore conoscenza del “Rambelli monumentale” intendono contribuire una monografia e il “trittico” delle mostre allestite in Romagna, lungo un itinerario che comincia dalle straordinarie invenzioni esibite dallo scultore prima a Brisighella (1927) e poi Lugo (1936), e che porta fino a Faenza con il più tardo ‘omaggio’ reso allo scrittore Alfredo Oriani.

Sui tre complessi monumentali - con le immagini del fotografo Luca Nostri a restituirci le loro peculiari valenze plastiche nelle diverse cornici ambientali - l’esposizione riunisce ampia documentazione. In evidenza è lo straordinario ‘corpus’ di opere rambelliane (disegni, studi, bozzetti) conservato presso la Biblioteca Manfrediana di Faenza e che viene presentato per la prima volta in pubblico dopo un’esauriente attività catalografica.

Figurano in mostra, inoltre, materiali del tutto inediti provenienti da collezioni private. Segnalabile è anche la presenza del carteggio rambelliano proveniente dalla Biblioteca Manfrediana e dall'Archivio comunale di Lugo presso la Biblioteca Trisi, di cui è stato possibile prendere visione dopo il recente riordino. Margherita Sarfatti, Ugo Ojetti, Francesco Balilla Pratella, Filippo Tommaso Marinetti ed altri noti personaggi figurano tra gli interlocutori dello scultore durante la sua lunga stagione creativa.

Sedi espositive: Brisighella > Museo Ugonia / Faenza > Galleria Molinella > Lugo > Pescherie della Rocca Estense;
Palazzo Fondazione C.M.L. , Biblioteca Trisi, Museo Baracca.

Daniele Serafini
Servizi Culturali > Ufficio Musei
Direttore Museo Francesco Baracca e Attività espositive del  Comune
www.museobaracca.it
serafinid@comune.lugo.ra.it

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento