sabato 11 marzo 2017

Sulle galassie delle digital skill

All'"estero ma ci piace"

Get Online Week 2017. Unioncamere E-R. organizza a BolognaFondazione Aldini Valeriani il 28 marzo

Offrire ai giovani in cerca di nuove opportunità di formazione e lavoro l’occasione di conoscere l’interessante progetto Crescere in digitale, promosso dal ANPAL (subentrato nel 2017 al Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali), attuato da Unioncamere Nazionale in partnership con Google.

E’ quanto propone l’iniziativa con partecipazione gratuita organizzata da Unioncamere Emilia Romagna in collaborazione con Crescere in Digitale, Fondazione Aldini Valeriani, Comune di Bologna e Regione ER Pane e internet, nella giornata di martedì 28 marzo (ore 11-14), all’interno della “Get Online Week” (GOW) alla sala Agorà della Fondazione Aldini Valeriani di via Bassanelli 9/11 a Bologna.

L’appuntamento dal titolo “Crescere in Digitale - Il Sistema Camerale, Google e le galassie delle digital skill” prevede una sezione interattiva con moderatore Carmine Nigro, project & community manager - team centrale di Crescere in Digitale (Unioncamere e Google) che illustrerà lo stato dell’arte e i risultati conseguiti dal progetto.

I partecipanti avranno la possibilità di interagire attivamente e porre domande per comprendere più aspetti legati al mondo del lavoro nel web. L’argomento sarà affrontato dal punto di vista di chi vuole formarsi per intraprendere una professione legata al web. Info, e-mail:gianna.padovani@rer.camcom.it

La manifestazione GOW patrocinata dalla Commissione Europea è promossa dall’Associazione TelecentersEurope a cui la Regione e il progetto Pane e Internet aderiscono tramite l’agenzia Ervet.

Dal 27 marzo al 2 aprile in Emilia-Romagna si terranno incontri e iniziative a carattere formativo in tutte le province per sensibilizzare i cittadini sull’uso di Internet e del digitale.

Il calendario completo del progetto Pane e Internet è disponibile all’indirizzo http://www.paneeinternet.it/public/gow

Crescere in digitale è operativo da settembre 2015 e prorogato con la possibilità di avviare politiche attive fino a dicembre 2017. Il progetto ha l’obiettivo di formare gratuitamente i giovani NEET (dall’inglese “non occupati, in istruzione o formazione”) sugli strumenti e le metodologie per l'utilizzo degli strumenti online, con un corso composto da 17 argomenti e 82 moduli in autoformazione, per una durata di circa 50 ore.


Al termine del corso, i giovani possono sostenere un test al superamento del quale possono accedere ai Laboratori territoriali, con training sul mondo del lavoro e colloqui con le imprese. Di seguito, quelli che verranno selezionati potranno attivare uno dei 3000 tirocini di 6 mesi finanziati con il fondo PON IOG Garanzia Giovani, presso imprese desiderose di affrontare le nuove sfide del web, delle vendite online.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento