sabato 11 marzo 2017

Truffatore seriale su internet denunciato dalla Polizia

Il meccanismo ricostruito dagli agenti del Commissariato di P.S. di Lugo 


La Polizia di Stato ha denunciato un truffatore 60enne messinese che attraverso siti di annunci in internet truffava ignari clienti con la vendita di parti meccaniche di moto.


Il meccanismo ricostruito dagli agenti del Commissariato di P.S. di Lugo è semplice ed oltremodo efficace in quanto sfrutta le ricariche su carte di credito prepagate.

Un giovane lughese aveva la necessità di recuperare una pompa elettrica della benzina per la sua maxi moto e quindi si è messo alla ricerca del pezzo su internet consultando diversi siti di annunci on line sino a quando ha trovato a Messina proprio il “suo” pezzo.

Rapida trattativa, prezzo onestissimo, ricarica della carta ed… inutile attesa! Il truffatore terminati i numerosi raggiri ed incamerate le ricariche getta la scheda telefonica risultando quindi irragiungibile.

La denuncia ha permesso di svolgere una rapida attività di indagine venendo a conoscenza che il truffatore aveva intestato ad una giovane cittadina straniera la carta prepagata convogliando su quel conto i proventi delle truffe.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento