giovedì 20 aprile 2017

72° anniversario della Liberazione

Le iniziative a Bagnacavallo e nelle frazioni



Il 72° anniversario della Liberazione verrà celebrato martedì 25 aprile a Bagnacavallo e nelle frazioni con numerose manifestazioni promosse dal Comune in collaborazione con il Comitato Permanente Antifascista e i Consigli di Zona.


A Bagnacavallo si celebrerà una messa alle 10 al Sacrario dei Caduti, alla quale seguirà la formazione di un corteo per la deposizione di corone alla stele armena e al monumento ai Caduti. Alle 10.45, in piazza della Libertà, dopo il saluto del sindaco Eleonora Proni, si svolgerà un intervento musicale a cura degli alunni delle classi quinte della scuola primaria di Bagnacavallo, in collaborazione con la Scuola comunale di Musica gestita da Music Academy.

A Villanova la messa sarà celebrata alle 9 per i Caduti di tutte le guerre. Alle 10 ci si ritroverà in piazza Tre Martiri per canti, letture e musiche con studenti e insegnanti della scuola primaria e secondaria di Villanova. Dopo l'intervento di un rappresentante dell'amministrazione comunale si formerà un corteo per la deposizione di corone alle lapidi e ai cippi dei Caduti per la Libertà e al Cimitero di guerra canadese.

Celebrazioni della messa e cortei per la deposizione di una corona al monumento ai Caduti sono in programma alle 9.30 a Boncellino e alle 11.15 a Traversara.

A Glorie, alle 10, al parco 2 Giugno, sono in programma una benedizione e la deposizione di una corona ai Caduti.

Sempre alle 10 ma a Villa Prati, il ritrovo sarà presso l'ex scuola elementare, da dove si formerà un corteo per la deposizione delle corone alla lapide e al monumento ai Caduti in piazza Don Domenico Succi.

A Rossetta, alle 10.30, ritrovo in piazza Don Babini da dove partirà un corteo per la deposizione delle corone ai monumenti ai Caduti. Alle 11 verrà celebrata una messa. Nel pomeriggio, dalle 17, nel giardino del vecchio asilo (a fianco del centro civico) nell'ambito della manifestazione Nel Senio della memoria si terranno lo spettacolo Senza di loro noi non saremmo qui – Il partigiano del sorriso: Silvio Corbari, di Luca Rosetti del Teatro Lunatico e il concerto degli Ajde Zora, una carovana musicale per esplorare i Balcani attraverso danze frenetiche e ballate struggenti delle popolazioni gitane che da tempo vi dimorano.

A Masiera le iniziative avranno inizio alle 9 con la celebrazione della messa, al termine si formerà un corteo per la deposizione di corone al monumento ai Caduti. Alle 12.15, in via Sottofiume, presso il cippo che ricorda la strage di Borgo Pignatta nell'ambito della manifestazione Nel Senio della memoria si terrà L'agenda di Elide Cenacchi, spettacolo di Michele Zizzari. Nel parco pubblico, dalle 13 ci sarà musica con i Khorakhanè.

Piazza della Libertà, 12 • 48012 Bagnacavallo
ufficiostampa@comune.bagnacavallo.ra.it • 0545 280816335 5416258


L'anniversario della Liberazione sarà preceduto dal 21 al 23 aprile presso il parco di Masiera da Anpi in festa, confronti sui temi legati alla R-Esistenza, musica e stand gastronomico a cura dell'Anpi di Bagnacavallo.


Infine, domenica 7 maggio alle 20.30 il teatro Goldoni di Bagnacavallo ospiterà lo spettacolo presentato dal Caffè delle Ragazze di Conselice Baciami e portami a votare, a cura di Anpi e Spi-Cgil di Bagnacavallo.

Informazioni:
www.comune.bagnacavallo.ra.it

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento