venerdì 21 aprile 2017

E volevano sopprimerla!!?

La Faentina, Il Treno di Dante
di Arrigo Antonellini


Le ore 17 di un giorno feriale, non 8 o le 14 o le 18, non una Domenica: tanti in piedi. Nei giorni festivi, dalla primavera all'autunno, si fatica a salire. Nelle Domeniche di ottobre intervengono i carabinieri a calmare gli animi....


Quanti denari staranno ora incassando da questa linea, le Ferrovie, con pochissimo personale e tutte le stazioni chiuse?

In ufficio mi arrivava ogni due o tre anni l'elenco aggiornato delle linee italiane da sopprimere e sempre con la Faentina!

Convegni su convegni, ordini del giorno (ne ho scritti tanti) e comitati anche con gli Enti Locali, per "resistere".

E' stato sufficiente iniziare, proprio sul vostro giornale, a chiamarlo il Treno di Dante.

I prodotti del cervello hanno sempre più valore.

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento