giovedì 13 aprile 2017

Orgoglio Pieghevole torna la pedalata in sella alle Grazielle

A Lugo


Partenza sabato 15 aprile alle 9 da piazza Baracca




Sabato 15 aprile partirà da Lugo la quarta edizione di “Orgoglio Pieghevole”, la pedalata rigorosamente in sella alle biciclette pieghevoli vecchio stile, come “Graziella” e “Cinzia”.

La kermesse è stata presentata martedì 11 aprile in conferenza stampa al Salone Estense della Rocca di Lugo. Sono intervenuti per l’occasione: il sindaco Davide Ranalli; l’assessore allo Sport Pasquale Montalti; l’ideatore dell’iniziativa Paolo Cristofori; il presidente e il vice presidente dell’Uc “Francesco Baracca, Andrea Morandi e Teseo Alebbi.

“Questa iniziativa ha un richiamo vastissimo e promuove la città e il territorio di Lugo ben oltre i suoi confini - ha sottolineato il sindaco Davide Ranalli -. La formula di Orgoglio pieghevole unisce la passione per un’icona della storia italiana del secondo dopoguerra a sport, divertimento, gastronomia e riscoperta del territorio, per questo il pubblico è ampio e sempre in crescita. La nostra Amministrazione è ben felice di supportare questo genere di eventi, che hanno una ricaduta senz’altro positiva per la città”.

Anche quest'anno il ritrovo per le iscrizioni e il ritiro pacco gara è fissato al “Maracanà” in viaMadonna delle Stuoie 1 dalle 7 alle 8.30, con il successivo trasferimento in piazza Baracca da dove sarà dato il via alle 9. Da qui i ciclisti pedaleranno per 64 chilometri, tutti pianeggianti,fino a Valle Santa di Campotto e ritorno a Lugo. Lungo il percorso saranno allestiti dueristori, il primo all'Agriturismo Massari a Chiesanuova di Conselice e il secondo a Valle Santa di Campotto, prima della pedalata per il ritorno. Il percorso si svolgerà su strade aperte al traffico e quindi tutti i partecipanti sono tenuti al rispetto del codice della strada e ad avere con sé l'occorrente per le piccole riparazioni, anche se gli organizzatori hanno predisposto un minimo servizio di assistenza e per i casi estremi un carro scopa.

All'arrivo, sempre al centro di Madonna delle Stuoie, sarà poi allestito il pasta party finale che sarà seguito da una serie di premiazioni per le biciclette e gli abbigliamenti più estrosi, per chi sarà il primo a ritirarsi per cedimento meccanico o fisico, per il mezzo più bello e tante altre. Come sempre infatti, per confermare lo spirito festoso e goliardico della manifestazione, la pedalata sarà occasione anche per ammirare i simpatici agghindamenti dei pedalatori che ogni anno di più sanno stupire per la loro originalità.

L’iscrizione è possibile fino al giorno stesso della gara e costa 20 euro. Per registrarsi si può compilare l’apposito modulo scaricabile dal sito www.orgogliopieghevole.it. La quota di partecipazione comprende la colazione al “Maracanà”, il pacco gara, due ristori, i gadget, il Roadbook e i timbri di controllo che costituiscono l’unica prova che certifica il percorso realmente effettuato, il pasta party finale e le docce all’arrivo.

Saranno ammessi alla partenza solo ciclisti con bici pieghevoli escluse le “foldable” e con telai in alluminio. L’organizzazione invita i partecipanti a indossare un abbigliamento consono all’evento o “agghindamenti” di libera interpretazione.

“Orgoglio pieghevole” è nata per caso da un’idea di Paolo Cristofori, durante una cena tra amici, nel cinquantenario della nascita della bicicletta “Graziella” (ideata nel 1964). Alla prima edizione si contarono 120 partecipanti, nel 2015 furono 198, nel 2016 310. “Abbiamo conosciuto una crescita esponenziale - ha sottolineato l’ideatore -. quest’anno le iscrizioni hanno già superato quota 330 e vi sono partecipanti da Germania, Francia, Austria, Olanda e Irlanda. Orgoglio pieghevole non è l’unica iniziativa in Italia dedicata a questo tipo di biciclette, ma è sicuramente la sola in grado di coniugare alla passione un aspetto goliardico così coinvolgente”.

La pedalata è organizzata con la collaborazione della Cicloturistica Baracca e Girodellaromagna.net, che fin dall'inizio hanno supportato l'idea e il grande sforzo organizzativo di Paolo Cristofori.
Per ulteriori informazioni, contattare i seguenti numeri: 338 1407179 (Paolo Cristofori), 328 1835908 (Michele Tenasini), 339 2336799 (Anna Biancoli).

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento