martedì 11 aprile 2017

Un fine settimana Evergreen con Lugo Vintage Festival

Centinaia di espositori in centro e tanti appuntamenti per un weekend di festa con balli e spettacoli



La moda vintage, la musica e lo spettacolo si incontrano nella nuova edizione di “Lugo Vintage Festival”, l’evento che sabato 22 e domenica 23 aprile colorerà le strade del centro storico, per un tuffo nel passato attraverso capi d’abbigliamento, oggettistica e intrattenimento d’antan.


L’evento è stato presentato in conferenza stampa alla Sala Baracca della Rocca di Lugo . Sono intervenuti: Davide Ranalli, sindaco di Lugo; Pasquale Montalti, assessore alla Promozione urbana del Comune di Lugo; Anna Giulia Gallegati, assessora alla Cultura del Comune di Lugo; Angelo Caroli, titolare di Angelo Vintage Palace, e la sua consulente Ilaria Laghi; Franco Bernardi, presidente del Consorzio AnimaLugo.

“Questo è uno degli eventi più rilevanti per Lugo, una delle iniziative che ci consente di mostrare una città ricca di storia e di qualità - ha commentato il sindaco Davide Ranalli -. È una vera e propria festa per la città, che cresce grazie agli organizzatori che continuano a scommettere sul vintage e sul coinvolgimento corale e festoso di un centro che oltre a essere accogliente è capace di far divertire e convivere tutte le generazioni”.

“Il Summer Jamboree di Senigallia è certamente l'evento che ha fatto scuola per capacità di ricreare il clima vintage - ha spiegato Angelo Caroli -. Lugo guarda questo modello cercando una propria identità e unicità. Così in quei giorni vorremmo trasformare la citta con colori, musiche, allestimenti, mostre e abbigliamenti a tema dei commercianti. Nel mio sogno quindi vedo una Lugo che in quei giorni possa catapultare i visitatori in una diversa epoca. Vorremmo inoltre valorizzare le collezioni private, come in questa edizione l'esposizione ‘Visioni vintage’ di Ottica Petroncini”.

“Quest'anno si conferma il trend di crescita con più di 300 espositori, di cui oltre il 50 per cento da fuori regione - ha aggiunto Ilaria Laghi -. Le iscrizioni sono avvenute in 24 ore. Per aumentare l'atmosfera vintage quest’anno Angelo Vintage Palace metterà a disposizione dei commercianti dei capi d'abbigliamento a noleggio”.

“Il Consorzio AnimaLugo crede fortemente nel Lugo Vintage Festival e siamo felici che l’evento sia in grado di crescere e rinnovarsi costantemente - ha dichiarato Franco Bernardi -. Questo è possibile grazie sicuramente alla grande partecipazione che gravita attorno al festival, che permette a tante diverse realtà di dare il proprio contributo di idee”.

Nelle logge del Pavaglione e nelle piazze adiacenti dalle 9 alle 19 sarà possibile passeggiare tra le bancarelle del mercatino “Vintage per un giorno” e acquistare abbigliamento firmato e non, oggettistica, brocantage e tanto altro (per informazioni è possibile contattare il numero 3317866497 o vintageperungiorno@gmail.com).

Novità di quest’anno, lo spazio expertise, con esperti del settore a disposizione del pubblico e degli standisti per autenticare indumenti, borse e accessori vintage, nonché di stimarne il valore.

Sarà allestita nella Sala Baracca della Rocca estense la mostra “Visioni vintage”, dedicata ad abiti e occhiali del passato, organizzata da Angelo Vintage Palace in collaborazione con Ottica Petroncini di Lugo, un interessante excursus su accessori e moda che hanno fatto la storia e che continuano ad affascinare. L’esposizione è visitabile sabato e domenica dalle 9 alle 19.


Per vivere le affascinanti atmosfere retrò e portare con sé un ricordo della giornata in piazza Martiri, sul prato della Rocca Estense, sarà allestito un “Set fotografico vintage” a cura di StudiOblò. I partecipanti potranno acquistare una polaroid ricordo al costo di 2 euro. Gli abiti e gli accessori saranno messi a disposizione da Angelo. L’appuntamento è fissato per domenica dalle 15 alle 18.30.

A fare da cornice all’evento, la domenica saranno anche le vetrine animate nelle logge del Pavaglione: gli spazi dei commercianti associati al Consorzio AnimaLugo si animeranno grazie a performance a cura del Centro studi danza; gli abiti sono messi a disposizione da Angelo.

In piazza Baracca alle 15 di domenica sfilata di abiti e accessori vintage a cura dell’associazione San Vincenzo De Paoli, in collaborazione con il Centro studi danza.

Sempre domenica, dalle 16 in poi in largo della Repubblica la scuola di ballo dei Diavoli della frusta sarà protagonista di uno spettacolo di boogie-woogie e dance camp.

Di fronte al Barber Shop Mustacchi, sotto le logge del Pavaglione, sarà possibile sottoporsi a trattamenti gratuiti con panno caldo e olii per un momento di relax “al maschile”.

Il negozio Angelo, in corso Garibaldi 59, organizza “Mani nel sacco”: scegliendo un budget di spesa e comprando una shopper da 15, 25 o 35 euro i partecipanti avranno dieci minuti di tempo per scegliere, provare e riempire il più possibile il proprio sacchetto. L’iniziativa si svolgerà nelle due giornate dalle 10.30 alle 19.30.

Al Flexi dischi, in via Macello Vecchio 33, sarà celebrato il decimo Record store day, la giornata mondiale dei negozi di dischi indipendenti, con promozioni sul disco usato, dj set in vinile e aperitivo.

Lugo Vintage Festival è organizzato dal Consorzio AnimaLugo in collaborazione con AngeloVintage Palace e il Comitato di via Baracca, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale e il contributo di Hera, Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato e Cna. Per seguire tutti gli appuntamenti del festival è possibile consultare il sito www.vivilugo.it, email info@animalugo.it, oppure consultare la pagina Facebook “Vivilugo”. Il programma è ancora in fase di definizione.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento