sabato 22 aprile 2017

Un mese di incontri

Per i dieci anni del centro "Carlo Venturini" di Massa Lombarda


Da giovedì 27 aprile a sabato 27 maggio il centro culturale “Carlo Venturini” di Massa Lombarda festeggia i suoi 10 anni con un mese di incontri, letture e mostre nella sede del centro, in viale Zaganelli.



Il calendario degli appuntamenti è stato presentato in conferenza stampa venerdì 21 aprile, proprio al centro culturale. Per l’occasione sono intervenuti: Daniele Bassi, sindaco di Massa Lombarda; Andrea Bruni, assessore alla Cultura del Comune di Massa Lombarda; Giuseppe Masetti, direttore dell'Istituto storico della Resistenza di Ravenna; Antonio Falzoni, presidente della Pro loco di Massa Lombarda; Elisabetta Sangiorgi, bibliotecaria del centro culturale “Carlo Venturini”.

“Il decennale è un momento che ci deve far riflettere sulle tante cose fatte e su quelle che faremo - ha sottolineato Daniele Bassi -. Quello di Massa Lombarda è un centro culturale capiente di elementi la cui importanza è testimoniata quotidianamente dalla grande partecipazione dei cittadini alla vita di questo luogo, un centro culturale vivace e ricco di eventi di ogni tipo e per tutte le età. Questo decennale è un momento di orgoglio e fierezza di tutta la città, a partire dai tanti che contribuiscono con competenza e creatività a organizzare le tantissime attività del centro”.

“Il successo di quello che è avvenuto in questi anni è certamente dovuto alla professionalità del personale che svolge il proprio compito con estrema passione - ha aggiunto Andrea Bruni -, un ruolo importante e necessario per coinvolgere i lettori. Nei locali del centro ‘Carlo Venturini’, benché relativamente ristretti, vi è la possibilità di vivere la storia dell'arte pienamente”.

“Ricordo molto bene la nascita di questo centro - ha dichiarato Giuseppe Masetti -. La fusione del museo archivio e della biblioteca ospitata in questo centro fu antesignana di un indirizzo ora divenuto nazionale. Un esempio di avanguardia che nel corso degli anni è stato premiato dall’entusiasmo degli addetti e dall’apprezzamenti degli utenti”.

Elisabetta Sangiorgi ha fornito i dati sul servizio bibliotecario, che dispone di circa 59mila libri e nel 2016 ha effettuato 16093 prestiti: “Nel rapporto prestiti/abitanti, il comune di Massa Lombarda è primo in Bassa Romagna”.

Si inizia giovedì 27 aprile alle 20.30 con “Memorie storiche massesi: il recupero delle memorie di Don Domenico Tellarini (1671-1760)” dal XIV volume di Luigi Quadri del fondo storico della biblioteca “Carlo Venturini”. L’incontro, introdotto da Elisa Ancarani, è a cura di Luigi Mazzolani, Bruno Ferri e Luigi Montanari.

Sabato 29 aprile alle 10 appuntamento per i bambini dai 4 in su con “I colori delle emozioni”, a cura di Susanna Bordini. In programma letture, laboratori e una merenda offerta da Coop Alleanza 3.0. A seguire, inaugurazione della mostra fotografica “Facce da biblioteca”, a cura di Elisabetta Sangiorgi con la collaborazione dei lettori della biblioteca.



Venerdì 5 maggio alle 20.30 si parla di “Misteri e curiosità della Bassa Romagna” con Eraldo Baldini e Giuseppe Bellosi. Incontro a cura di Andrea Bruni, assessore alla cultura di Massa Lombarda.

Sabato 6 maggio alle 10 lo spettacolo “Le avventure di Avventurini”, con progetto e testo di Susanna Bordini, aspetta grandi e piccoli. Spazio anche a laboratorio e caccia al tesoro prima della merenda offerta da Coop Alleanza 3.0. A seguire ci sarà l’inaugurazione della mostra “Il museo di Avventurini”, opere dei giovani artisti del laboratorio grafico “Il Pastello”, a cura di Luigi Valgimigli. Alle 16 è invece in programma l’inaugurazione della “Piccola biblioteca” di Carlo Venturini, mostra di libri antichi e di pubblicazioni di interesse locale del fondo storico “Venturini”, a cura di Elisa Ancarani ed Elisabetta Sangiorgi. 

Tra le mostre inaugurate anche “Il Venturini invisibile”, esposizione dei reperti mai esposti della Collezione Venturini, a cura di Ivo Scarpetti. Infine, presentazione del “Colouring book”, il libro da colorare con le illustrazioni dei libri antichi della biblioteca. 

L’evento a cura di Elisabetta Sangiorgi, è rivoto a piccoli e grandi artisti.

Da sabato 6 maggio a domenica 7 maggio resterà aperta nel centro culturale “Tante case per i libri”, anteprima delle Little free libraries.

Domenica 7 maggio alle 15 si festeggia con “Buon compleanno Centro Culturale!” e la presentazione del documentario sul Centro “Carlo Venturini” a cura di Andrea Bruni. Alle 16, proseguono i festeggiamenti con “Buon compleanno Avventurini!”, il laboratorio per bambini, a cura di Susanna Bordini. Per concludere la giornata di festa, alle 17 arriva la torta offerta dalla Pro Loco di Massa Lombarda.

Venerdì 12 maggio alle 20.30 si parla di Resistenza con “Donne come l’Agnese: il grande romanzo della Resistenza in pianura”. Un’occasione per la rilettura de “L’agnese va a morire”, opera di Renata Viganò e la rivisitazione dell’omonimo film di Giuliano Montaldo. L’appuntamento è a cura di Giuseppe Masetti, dell’Istituto storico della Resistenza di Ravenna con gli interventi di Andrea Bruni e le letture di Elisabetta e Susanna.

Sabato 13 maggio i festeggiamenti per il Centro culturale si uniscono alla “Città delle bambine e dei bambini”, con tante iniziative per i più piccoli. Alle 10 in piazza Matteotti, presso Art Cafè, il laboratorio “Riciclaudio nel mondo del riciclo” aspetta i bimbi dai 4 anni in poi. Allestimenti e letture di Susanna ed Elisabetta, laboratorio a cura di Simona Tartaull e, infine, merenda offerta da Coop Alleanza 3.0.

Tutte le mostre resteranno aperte fino a sabato 27 maggio nel centro culturale “Carlo Venturini” dal lunedì al sabato con i seguenti orari: lunedì e giovedì dalle 9.30 alle 13, martedì, mercoledì, venerdì dalle 9.30 alle 12.30. Nel pomeriggio, dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18.30, mentre il sabato dalle 9.30 alle 12.30.

Gli appuntamenti sono organizzati dal centro culturale “Carlo Venturini” con l’assessorato alla Cultura del Comune di Massa Lombarda.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento