martedì 2 maggio 2017

Caterina Angeli (ACLI LUGO) campionessa italiana Ragazze

Ci siamo!!!


Alla Tennistavolo ACLI LUGO anche il titolo nazionale a squadre femminile Ragazze con Caterina Angeli e Giorgia Scurtu. Medaglia d’argento per Caterina Angeli nel doppio misto. Incredibile ma vero: Lugo, la provinciala la Romagnala, brillano a Terni con tre podi. 

Così scrive la Federazione italiana Tennistavolo sul proprio sito.
Caterina Angeli è la Ragazza d’oro a Terni

Durante la stagione era già stata capace di disputare due finali nei tornei nazionali contro Nicole Arlia, vincendone una, e di piazzarsi altre due volte sul terzo gradino del podio. In campo internazionale aveva conquistato la medaglia di bronzo all’Open Minicadet di Ungheria. 


L’annata di Caterina Angeli (Tennistavolo Acli Lugo) era già stata molto positiva e il titolo italiano della categoria Ragazze ne è stato il punto esclamativo. Al contrario Chiara Rensi (Dlf Poggibonsi), dodici mesi fa campionessa fra le Giovanissime, non era ancora arrivata in finale, limitandosi a un terzo posto, e a Terni ha colmato la lacuna. 


Sono state la testa di serie numero 1 e la 3 a contendersi il successo, che è andato in modo più agevole del previsto alla Angeli, bravissima a dominare i primi due set per 11-3 e a portarsi nel terzo sul 5-1. A questo punto Rensi ha deciso che non avrebbe potuto uscire dalla sfida conclusiva in quel modo e gradualmente è entrata in partita, riuscendo ad aggiudicarsi il terzo parziale per 11-9. Il quarto, però, è tornato a sorridere alla sua avversaria, che l’ha messo al sicuro per 11-5. 


La toscana ha dato il meglio di sé in semifinale, dove ha recuperato un set di svantaggio e si è imposta al quarto (7-11, 11-8, 11-8, 11-1) sulla numero 2 del seeding Alessandra Ugolini (Tennistavolo Tifernum). 


È andata a medaglia meritatamente (il podio nella foto di Luca Marchetti) anche Mirian Benedetta Carnovale (Tennistavolo Piscopìo), n. 4, finora mai troppo brillante e oggi completamente a suo agio nei panni della protagonista, che nel penultimo atto ha messo a dura prova Angeli, costretta a dare il massimo per imporsi per 3-1 (14-12, 11-8, 8-11, 11-9).

A cura di Paolo Caroli

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento