mercoledì 3 maggio 2017

Due podi d'oro e uno d'argento per l'ACLI Lugo ai campionati italiani

Caterina Angeli è la numero UNO d'Italia


L'ACLI LUGO spopola ai campionati nazionali giovanili di Terni: Caterina Angeli è campionessa italiana categoria Ragazze e con Giorgia Scurtu vincono il titolo a squadre Ragazze e ancora Caterina Angeli è argento nel doppio misto in coppia con Matteo Pecchi del Villa d'Oro Modena. 

L'ACLI LUGO grazie alle due Ragazze dunque entra nell'albo d'oro della Federazione, l'ultima volta fu cinquant'anni fa, e se la storia è fatta di corsi e ricorsi ebbene oggi l'ACLI LUGO c'è. 

Sul titolo individuale è stato preso in precedenza il commento esaustivo dal sito federale, oggi entriamo un po' più addentro nella gara a squadre, che ha dato tante emozioni e lo streaming in diretta ha dato l'esatta misura del pathos in campo vissuto da tutte le protagoniste della finale. 

L'enfasi di questo successo ci sta tutto: le ragazze dell'ACLI LUGO ,Caterina Angeli(n.1 e campionessa italiana) e Giorgia Scurtu n.9, hanno sovvertito ogni pronostico. Favorito d'obbligo è il Castel Goffredo di Arlia(n.2 d'Italia, due titoli nel doppio misto e nel doppio femminile con Thai Kim,ma è assente nella gara individuale) e Thai Kim n.7. 

Nel primo incontro Caterina Angeli batte Nicole Arlia 3-2, 12-10 al quinto, praticamente in fotofinish, incontro spettacolare tra le due più forti d'Italia nella categoria Ragazze, incerto fino alla fine, roba non per deboli di cuore. Pareggiano le castellane con Thai Kim che batte Giorgia Scurtu 3/0. 

Il doppio è la chiave di volta e le castellane fresche del titolo italiano sono le favorite. Grande battaglia con le castellane che conducono 2/1, nel quarto set Caterina Angeli ha un momento di appannamento, dopo 3 giornate di gare ci può stare, ma ci pensa Giorgia Scurtu a suon di schiacciate e si va sul 2/2 . 

Partono bene il duo Angeli-Scurtu,tutto fila per il meglio con grande sincronia, con la prima che prepara magistralmente i colpi e la seconda che spara bordate a chiudere e vincono a 7, tra lo stupore generale. 

Non è finita. Nel terzo singolare c'è Arlia-Scurtu, pronostico scontato e tutti a pensare all'ultimo incontro Angeli-Thai Kim, che non c'è stato. 

Perché è accaduto l'imponderabile, con l'Arlia nel pallone, forse pensava alla sconfitta non digerita nel doppio, un calo di concentrazione e Giorgia Scurtu, già in passato autrice di vittorie inaspettate è attenta a sfruttare al meglio tutte le occasioni e non sbaglia nulla: l'Arlia si scioglie come neve al sole, ha una reazione d'orgoglio nel terzo set ma non basta. 

Vince Giorgia Scurtu 3/0 , finisce 3/1 e il titolo di campionesse a squadre va all'ACLI LUGO. 

Nel tabellone finale l'ACLI LUGO aveva superato Casamassima 3-0 e Regaldi Novara 3-1. 

Caterina Angeli campionessa italiana Ragazze al primo anno ha finito imbattuta i campionati giovanili, e questa la dice lunga sul valore di questa ragazzina(2005), un talento puro, senza dimenticare Giorgia Scurtu, quinta nel singolare battuta dalla compagna di squadra e determinante per il titolo a squadre. 

Le vittorie non sono mai casuali, dietro a tutto questo c'è il lavoro duro e appassionato del coach Catalin Picu, che si è avvalso per tutta la stagione degli sparring di valore quali Luca Nostri e Federico Pollino, c'è stato il sostegno della Società e il calore di tutti i giocatori, e con un mix di questo il gioco è fatto. 



FOTO : Doppio Misto FOTO 2 : Caterina Angeli, Catalin Picu e Giorgia Scurtu

Paolo Caroli

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento