martedì 30 maggio 2017

Il giro d'Italia under 23 arriva a Bagnara

Domenica 11 giugno parte da piazza Marconi la terza tappa della manifestazione ciclistica


Domenica 11 giugno il Giro d’Italia under 23 arriva a Bagnara di Romagna. Lo storico borgo medievale è infatti sede di partenza della terza tappa della 40esima edizione della manifestazione ciclistica, in programma da venerdì 9 a giovedì 15 giugno.

La tappa è stata presentata in conferenza stampa nella Sala del Consiglio della Rocca sforzesca di Bagnara. Sono intervenuti per l'occasione: Riccardo Francone, sindaco di Bagnara di Romagna e referente per lo Sport dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna; Mirco Bagnari, consigliere della Regione Emilia-Romagna; Marco Selleri, presidente dell'associazione polisportiva dilettantistica "Nuova Placci 2013", organizzatrice del Giro d'Italia U23 Enel; Roberto Conti, ex ciclista professionista di Bagnara di Romagna; Greta Pasi, ispettore della Polizia municipale dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna; è inoltre intervenuto in collegamento telefonico Davide Cassani, commissario tecnico della Nazionale italiana di ciclismo su strada, coordinatore delle nazionali di ciclismo italiane e promotore del Giro d'Italia under 23.

"Siamo orgogliosi di ospitare questa partenza di tappa, che è sicuramente una grande vetrina per la promozione del nostro territorio - ha dichiarato il sindaco Riccardo Francone -. La tradizione ciclistica è fortemente radicata in Romagna e il Giro d'Italia under 23 è una di quelle manifestazioni fondamentali per tenere viva questa passione e, soprattutto, trasmetterla alle nuove generazioni".

La partenza è prevista alle 13.25 da piazza Marconi. Il percorso della tappa prevede 140,5 km da percorrere sia in pianura, sia in collina, con picchi di oltre 500 metri di altitudine. Dopo la partenza in piazza Marconi, i giovani ciclisti si dirigeranno verso le vicine piazza Francucci e Della Repubblica, per poi andare su via Pilastrino e via San Mauro in direzione Solarolo.


Ritorno in Bassa Romagna, con passaggio a Barbiano, e poi verso Cotignola lungo le vie Madonna di Genova, X Aprile, Guidana San Lorenzo e Lungo Senio del fronte; il passaggio a Cotignola prevede in seguito l’attraversamento del ponte sul fiume Senio per arrivare su via Breda, via Stecchetti e sulla strada Provinciale 8, in direzione Faenza. La giornata sportiva prevede poi un passaggio sulla via Emilia a Faenza e Castel Bolognese per poi dirigersi verso le colline e, infine, arrivare a Forlì alle 16.50 in piazza Saffi.

Sono 30 le squadre iscritte, di cui 12 straniere, per un totale di 180 ciclisti. Il Giro d'Italia è composto da 7 tappe e partirà il 9 giugno a Imola, per concludersi il 15 giugno a Campo Imperatore (L'Aquila).

L’evento è promosso da Davide Cassani, commissario tecnico della Nazionale italiana di ciclismo su strada e dall'associazione "Nuova Placci 2013", in collaborazione con il Comune di Bagnara di Romagna, la Pro Loco di Bagnara e l'associazione di Protezione civile Gives Bagnara, con il patrocinio dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento