sabato 20 maggio 2017

Immagini di sport lughese di "qualche" anno fa

Baracca Calcio 1947 - Spareggio per la Serie B 
di Ivan Rossi

Il Baracca calcio, nel primo campionato dopo la liberazione, per ricominciare si affida alla presidenza di Renato Stefanini coadiuvato da Pietro Cortesi e da uno dei personaggi lughesi da sempre vicino allo sport cittadino e in particolare al ciclismo, Marino Costa. 





Foto: Baracca 1946/47 - In piedi da sx: Dallevacche S., Manzardo, Ravaglia, Pasquali, Lupi, Melandri, Vernocchi.  Accosciati: Trovabene, S. Bertulli, Baldini, Minardi. Altri giocatori: R. Maini, Dirani, R. Bertulli, Gelosi, Capucci. Allenatore: Bruno Maini. Presidente: Goffredo Ricci Bartoloni.


La squadra al termine del campionato di serie C 1946/47 ha l’occasione storica della promozione in serie B. 


Dopo aver in sostanza dominato tutta la prima parte del campionato, un calo delle prestazioni in alcune partite costrinse i bianco-neri ad affrontare la bella con il Gubbio che li aveva raggiunti in classifica.

In quella stagione le vittorie in totale furono quattordici con sette pareggi e cinque sconfitte; i goal segnati furono ben cinquanta e ventuno quelli subiti. 

La bella si svolse sul campo neutro di Pesaro e il risultato finale (2-0) fu a vantaggio della squadra umbra che durante la stagione aveva presentato una formazione con un ottimo reparto difensivo (solo sedici i goal subiti).




Foto: un gruppo di calciatori del Baracca dei primi anni ’50. In piedi da sx: Lupi, Marangoni, Capineri, Venturi, C. Zauli, Ciani, Dalle Donne, Bucchi, Pasotti, Spini, Lolli, Vanigli, Preda, Casella, Baruzzi (all.). Accosciati: Capucci, Galanti, Melandri, Astorri, Campoli, Zucchini, Scacchi, Costa. 



 Foto: Pietro Melandri (Milèna) in un contrasto col portiere avversario.      



Ivan Rossi

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento