sabato 13 maggio 2017

Le musiche di Broadway chiudono il “Lugo Music Fest 1.0”

Questa sera, sabato 13 maggio alle 21 nell'Aula Magna della Gherardi



Oggi, sabato 13 maggio alle 21 nell’aula magna della scuola “Silvestro Gherardi”, in via Taroni 4 a Lugo, ci sarà “Broadway Jazz Quartet - New York 1929”, terzo e ultimo appuntamento con Lugo Music Fest 1.0.
Direttamente dal palco di Broadway le musiche di Gershwin, Bernstein e Loewe faranno rivivere le melodie più belle dei musical di tutti i tempi, da “Rhapsody in Blue” a “Somewhere”, da “Un americano a Parigi” a “Tonight”.

Sul palco ci saranno: al pianoforte Pietro Beltrani, ex studente dell’Accademia Internazionale di Imola e Premio Outstanding Musician all’Ibla Grand Prize; al clarinetto Stefano Borghi, “Premio Abbado”, oltre 46 primi premi a concorsi internazionali e clarinetto presso il Teatro “La Fenice” di Venezia; alla batteria Andrea Grillini; al contrabbasso Filippo Cassanelli e sedici studenti dell’Ensemble di Musica Insieme della Scuola Malerbi, diretto da Matteo Salerno.

Spazio anche all’arte con la mostra dei quadri Spazio98 di Lugo.

L’ingresso è a offerta libera fino ad esaurimento posti, apertura porte alle 20. In caso di tutto esaurito c’è la possibilità di una videoproiezione esterna. Al termine del concerto ci sarà un drink offerto da Lug d’la Rumàgna.

Lugo Music Fest 1.0 è il progetto musicale che porta in scena esperienze d’arte istantanea tra musica, danza e mostre d’arte, attraverso una stagione concertistica che valorizza i musicisti del territorio e li mette in sinergia con altri da tutta Italia e da tutta Europa; è promosso dall’associazione “Amici della scuola e della musica” e dal direttore artistico del Festival, Matteo Penazzi, e gode del patrocinio del Comune di Lugo; è realizzato con il contributo di Leone srl, Comune di Lugo, Lions Club, Rotary Club, Lug dla Rumàgna, Tabaccheria Ricci Picciloni, Amevents, Pasticceria Tazza d’Oro, Ravaglia Sider, Viabizzuno.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento