mercoledì 3 maggio 2017

Le Primarie dalla parte dei cittadini

Riceviamo dal PD di Lugo e pubblichiamo


Domenica 30 aprile, nei nove seggi del territorio comunale di Lugo, circa 2200 elettori hanno partecipato alle primarie per la scelta del Segretario del PD.


Ha prevalso Renzi, con il 74%, seguito da Orlando con il 25% e da Emiliano con l’1%. Stessi risultati, più o meno in Bassa Romagna ed in Provincia.

Una grande partecipazione, nonostante il ponte festivo, certo frutto della competizione che ha coinvolto i cittadini, perché nel fare una croce sul proprio candidato, l’elettore esprime la sua visione di una politica, di un linguaggio e di una fiducia che gli consente di riconoscersi in qualcosa, dunque in grado di rappresentarlo in un percorso di cambiamento.

Ma è anche stata premiata dalla gente, l’apertura del PD al contributo esterno, un atto di responsabilità con cui si trasferisce al pubblico – che si dichiari elettore - il potere di decidere il leader del partito, rinunciando a farlo all’interno del gruppo dirigente per optare su forme di democrazia diretta, che esaltano la partecipazione con meno vincoli di appartenenza.

Le primarie hanno un valore democratico ed il PD resta l’unico partito che riesca a mobilitare i suoi iscritti ed i suoi elettori per scegliere il leader. Primarie che organizza per le candidature del partito e delle istituzioni (quando c’è più di un aspirante): una scelta che riscuote consenso anche se non mancano gli effetti meno positivi del dopo, con il rischio di conflitti frutto delle differenze fra chi ha vinto e chi ha perso o di egemonie della maggioranza, mentre dovrebbero prevalere l’analisi politica e la sintesi. Dunque dovremo imparare ad essere uniti nello stesso partito, anche con idee diverse.

Il PD di Lugo ringrazia i partecipanti al voto e tutti i volontari impegnati nei seggi per un’intera Domenica, a garanzia delle operazioni che hanno richiesto uno sforzioimportante. E ringrazia per il contributo di 2 euro ed anche più, offerto dai votanti, che consentirà di coprire le spese per i materiali ed organizzative, un contributo offerto con convinzione, anche come riconoscimento di un impegno politico che dà valore al voto democratico.


Maurizio Montanari
Segretario PD Lugo

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento