mercoledì 10 maggio 2017

Licia Angelli vicepresidente dei giovani industriali di Confindustria

Riceviamo e pubblichiamo

Licia Angeli, imprenditrice ravennate fondatrice di FL Fashion, è stata eletta Vicepresidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria nazionale.


La nomina è avvenuta in occasione dell’elezione dell’imprenditore romano Alessio Rossi alla guida del Gruppo nazionale per il triennio 2017-2020 e della sua squadra composta da 9 Vicepresidenti.

“Sono doppiamente orgogliosa per questa carica – commenta Licia Angeli – sia a livello personale sia di sistema, visto che è la prima volta che un’imprenditrice romagnola viene eletta alla Vicepresidenza nazionale dei giovani.

La squadra di presidenza è prima di tutto un gruppo di amici uniti per passione, dedizione e per la voglia di cercare opportunità oltre l’ostacolo. Confindustria Giovani è diventata la nostra casa e ci sentiamo una famiglia carica di responsabilità e pronta a questa nuova sfida.

Vogliamo e dobbiamo essere la spinta innovativa del movimento con temi a noi molto cari come il Made in Italy nella nuova accezione 4.0, l’Internazionalizzazione, la Cultura d’impresa, in uno spirito di continuità con l’ottimo lavoro svolto dal past President Marco Gay, proseguendo con azioni come l’alternanza scuola lavoro e i centrali itineranti, solo per citarne alcuni esempi”.

Classe 1983, Licia Angeli dopo il diploma al Liceo Classico Socio Psicopedagogico, si laurea in Psicologia a Bologna nel 2006. Nel 2003 inizia a lavorare nell’azienda di famiglia Creazioni Franca srl con il ruolo di direttore commerciale. Nel 2006 fonda insieme alla madre Franca l’azienda FL FASHION srl dedicata allo sviluppo del brand Nanàn per la produzione e la distribuzione per articoli per l’infanzia.

“Da donna – aggiunge Angeli - con la mia presenza in consiglio, desidero focalizzare l’attenzione sull’imprenditoria femminile per una cultura di impresa che agevoli le difficoltà fra la conciliazione tra carriera e famiglia. In ultimo, ma non di minore importanza, grande attenzione all’aspetto politico che sarà collaborativo, ma allo stesso di rottura e confronto con le istituzioni nel richiedere ad alta voce la riduzione del cuneo fiscale per le neo imprese gestite da imprenditori under 40. Noi ci siamo, Noi ci crediamo”.

“Esprimiamo le nostre più vive congratulazioni e la nostra piena soddisfazione – commentano il Presidente di Confindustria Romagna Paolo Maggioli e il Presidente del Gruppo Giovani Gianluca Guerra - si tratta di un importante riconoscimento al valore imprenditoriale del territorio della Romagna. Condividiamo e sosteniamo le linee di programma individuate dalla nuova squadra di presidenza Giovani ribadendo che temi come l’innovazione, l’internazionalizzazione e la cultura d’impresa siano per noi leve indispensabili per lo sviluppo dell’economia”.

Iscritta al Gruppo Giovani imprenditori di Confindustria Ravenna dal 2010, nel 2011 entra a far parte del Consiglio Direttivo con la carica di Vice Presidente, confermata fino al 2016 anno di nascita di Confindustria Romagna. 


Dal 2011 riveste anche il ruolo di Delegato Nazionale della sua territoriale, fino al 2014 quando, con il Presidente Regionale Claudio Bighinati, viene nominata Vice Presidente del Comitato Regionale Giovani imprenditori dell’Emilia-Romagna.

Fin dal suo ingresso nel Gruppo Giovani ha partecipato attivamente ad ogni iniziativa, svolgendo un ruolo attivo e propositivo. Si è resa sempre disponibile e collaborativa, partecipando ai gruppi di lavoro, con particolare riferimento all’area Education, e rendendosi attiva nella realizzazione del progetto regionale CREI-AMO L’IMPRESA all’interno della territoriale ravennate.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento