mercoledì 31 maggio 2017

Lugo Città del sollievo

Accolta l'adesione alla fondazione nazionale Gigi Ghirotti


Il titolo rimarca “la vocazione di Lugo a una cultura della solidarietà”

Lugo è “Città del sollievo”: la città, per volontà dell’Amministrazione comunale, ha infatti aderito alla Fondazione nazionale “Gigi Ghirotti”, medaglia d’oro al merito della sanità pubblica, e da essa ha ottenuto il riconoscimento.

La cerimonia si è svolta a Roma nella sede del Ministero della Salute, alla presenza del ministro Beatrice Lorenzin, dell’ex ministro alla Salute Livia Turco, del presidente della Fondazione “Gigi Ghirotti”, Emilio Carelli, e del presidente onorario Numa Cellini. Insieme a Lugo, il riconoscimento è stato conferito anche a Mantova, Macerata e Borgo Valsugana(Trento). Il sindaco di Lugo Davide Ranalli era presente alla cerimonia, insieme a Luigi Montanari, direttore dell’hospice di Lugo, e Giovanni Corelli Grappadelli, benefattore dell’hospice di Lugo.

La Fondazione “Gigi Ghirotti” è intitolata alla memoria dello scrittore e giornalista de “La Stampa”, morto nel 1974 per un linfoma di Hodgkin, ricordato per l’esemplare impegno civile e morale che lo portarono a raccontare la realtà della malattia in inchieste televisive e articoli sul lungo viaggio nel tunnel della malattia. Da anni la Fondazione è impegnata in azioni informative, formative, di volontariato, in attività di assistenza domiciliare e ospedaliera, di sostegno psicologico, in progetti di ricerca e per difendere la dignità e il diritto della persona malata di non soffrire inutilmente.

Tra le tante campagne di sensibilizzazione nei confronti delle istituzioni e dell’opinione pubblica, si ricorda in particolare la “Giornata nazionale del sollievo”, promossa unitamente al Ministero della Salute e alla Conferenza delle Regioni e delle Provincie autonome, istituita con direttiva del presidente del Consiglio dei ministri il 24 maggio 2001, su proposta del Ministro della Salute pro tempore Umberto Veronesi, al quale la Fondazione suggerì l’idea.

Dal 2001 molti enti locali si sono distinti nell’organizzazione di iniziative di sensibilizzazione e di solidarietà: per questo la Fondazione “Gigi Ghirotti”, con il patrocinio dell’Anci riconosce ai comuni che ne fanno richiesta il titolo di “Città del sollievo”.

“La vocazione della città di Lugo a una cultura della solidarietà è testimoniata dall’importanza che è stata sempre attribuita alle politiche sanitarie - ha dichiarato il sindaco Davide Ranalli -. A Lugo è inoltre presente un hospice intitolato a Benedetta Corelli Grappadelli, nonché una consistente rete di associazioni attive nel volontariato sociosanitario. Crediamo che l’adesione alla Fondazione ‘Gigi Ghirotti’ sia dunque un passo naturale per la nostra città, che si riconosce pienamente nei valori fondanti dell’associazione”.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento