sabato 20 maggio 2017

Stanno per toccare quota 2.000 i visitatori della mostra “Scart” in cui i rifiuti diventano arte

Riceviamo e pubblichiamo


Ultimo weekend per vistare l’esposizione gratuita, delle opere ottenute impiegando materiali di scarto nelle sale di Palazzo Rasponi. Ampliati gli orari di apertura nelle giornate di sabato e domenica.


Sono ritratti di personaggi famosi e sculture di animali. Soprattutto, però, sono opere d’arte, ottenute attraverso riuso di materiali di scarto, destinati allo smaltimento. Proprio per questo fanno parte di “Scart, il lato bello e utile del rifiuto”, mostra itinerante che ospita i lavori degli studenti delle Accademie di Belle Arti di Bologna e Firenze.

Realizzata nell’ambito della collaborazione con Waste Recycling, società del Gruppo Herambiente, la mostra – gratuita e aperta a tutti – allestita a Palazzo Rasponi, è giunta all’ultimo fine settimana di aperura.

Visto l’interesse da parte dei visitatori e la concomitanza di eventi a Palazzo Rasponi, saranno ampliati gli orari di visita. La mostra potrà essere visitata con orario continuato, anche nella mattina di sabato a partire dalle ore 9.30 e nella mattina di domenica, a partire dalle ore 11. L’orario di chiusura resta confermato per le ore 19.00.

La mostra di Scart si rivolge a un pubblico ampio e guarda con attenzione anche ai più piccoli, con diversi laboratori didattici e creativi, anch’essi gratuiti, che si terranno nella giornata di sabato 20 maggio. Grazie a questi laboratori, i bambini saranno coinvolti in diverse attività creative per ragionare sulle tematiche ambientali, focalizzando i problemi e avvicinandosi alle possibili soluzioni, grazie al riciclo e al riutilizzo.

Stanno per toccare quota 2.000 i visitatori che si sono lasciati sorprendere dalle mille forme che può assumere la materia quando passa attraverso la forza rigenerante dell’arte. I volti di Lucio Dalla, Marilyn Monroe, Frida Kahlo, Madre Teresa di Calcutta, David Bowie, e altri ancora, si dividono infatti la scena con opere di tipo scultoreo, raffiguranti animali di vario tipo.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento