martedì 30 maggio 2017

Titolo regionale nel doppio misto terza categoria per Caterina Angeli

Della Tennistavolo ACLI Lugo
di Paolo Caroli


Ancora un oro per il TT. ACLI LUGO ai campionati regionali di terza categoria con Caterina Angeli, ormai non è più una novità, che in coppia col parmense Leonardo Milza vince il doppio misto battendo in finale la coppia Sernesi/Severgnini per 3/0.




Caterina Angeli, una stagione semplicemente straordinaria, campionessa italiana categoria Ragazze 2017, parteciperà a Terni ai prossimi campionati italiani di terza categoria dove gareggerà nel singolare e nel doppio misto farà coppia col parmense Milza. 

Occhi tutti puntati sul talento dell'ACLI LUGO che, molto motivata, è capace di qualsiasi risultato, e nonostante la giovanissima età occupa il 66° posto in classifica nazionale assoluta e non ha intenzione di fermarsi. 

Gioia Picu dell'ACLI LUGO bronzo a Terni nel doppio misto. 

Alla fase nazionale Trofeo Teverino Ping Pong Kids 2017(scuole elementari) che si è svolto sabato e domenica al Palatennistavolo di Terni, Gioia Picu dell'ACLI LUGO in coppia con Alessandro Mitranescu (Alfieri FC) ha gareggiato nel doppio misto(nati 2009/2010) in rappresentanza della regione Emilia-Romagna ottenendo un sorprendente terzo posto, gara vinta dalla coppia della Puglia Minuzzi/Lavermicocca. 

Nel singolare Gioia Picu che è risultata la più giovane partecipante alla fase nazionale si è piazzata al sesto posto perdendo per 3/2 agli spareggi dalla Filippi, incontro molto seguito dal pubblico presente.

La promettente pongista dell'ACLI LUGO, sette anni appena compiuti, figlia d'arte, per l'occasione è stata seguita dal padre Catalin, coach dell'ACLI LUGO, alla sua prima esperienza in campo nazionale ha destato ottima impressione per tecnica e spirito agonistico.

Se il buon giorno si vede dal mattino, ne vedremo delle belle nel prossimo futuro. 

Foto 1 Caterina Angeli e Leonardo Milza oro doppio misto Foto 2 Gioia Picu e Alessandro Mitranescu bronzo nel doppio misto.

Paolo Caroli

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento