sabato 27 maggio 2017

Torna la gran fondo Città di Lugo con quattro percorsi

La 19esima edizione è in programma domani con partenza e arrivo al Pavaglione



Domani, Domenica 28 maggio ritorna in città la gran fondo “Città di Lugo”, la manifestazione non competitiva di cicloturismo, organizzata dall’associazione Pedale bianconero e arrivata alla 19esima edizione.

L’iniziativa è stata presentata in conferenza stampa nella sala Baracca della Rocca di Lugo; sono intervenuti: Ivan Rossi, consigliere comunale con delega allo Sport del Comune di Lugo; Annalisa Cassani, presidente dell’associazione Pedale bianconero; Doriano Bovina, segretario dell’associazione Pedale bianconero.

“Questa iniziativa contribuisce al lustro della città di Lugo - ha sottolineato Ivan Rossi -. Il cicloturismo è quanto mai vitale nel nostro territorio, basti pensare che solo a Lugo i cicloturisti iscritti alla Uisp sono circa un migliaio. Vorrei ricordare che queste attività sono possibili solo grazie al volontariato, in questo caso quello sportivo, al quale va un sentito ringraziamento per l’impegno e la passione che vengono messi in campo quotidianamente”.

“La gran fondo non vuole essere solo un’occasione per i cicloturisti, ma una festa per tutti i cittadini - ha sottolineato Annalisa Cassani -. Per questo abbiamo pensato a piccole iniziative collaterali, per rendere più vivace la piazza alla partenza e all’arrivo dei cicloturisti. In particolare, alla partenza abbiamo organizzato una lezione di spinning con musica in sottofondo, in collaborazione con la palestra Officina 25”.

Doriano Bovina ha in seguito illustrato i dettagli tecnici della gran fondo. Quattro i percorsi previsti: la gran fondo da 159 km con dislivello di 2.670 metri, il fondo da 106 km con dislivello di 1.573 metri, il medio fondo da 89 km con dislivello di 814 metri e il percorso turistico da 46 km con dislivello di 270 metri. I partecipanti partiranno dal piazzale Pavaglione (ingresso piazza Mazzini) dalle 6 alle 8, mentre per il percorso turistico si parte alle 9. Il ritrovo dell’autogestito è fissato invece dalle 7.30 alle 10.30.Arrivo a Lugo, sempre al Pavaglione, entro le 15, oltre tale termine la partecipazione non sarà considerata valida.

Per iscriversi ci si può rivolgere ai negozi autorizzati: Specialissima (via F.lli Zucchini, 5, Lugo), Bike Passion Faenza (via Maestri Del Lavoro 1, Faenza), Specialissima (via Vulcano 82, Ravenna), Top Lodi Bike (via Porrettana 85 Casalecchio di Reno), Borghi Bike (via Silvan 8, Mizzana-Ferrara), Baldoni Bike Shop (Viale Dandi 2, Ronco-Forlì) e Ricci Cicli (via Gramsci 12, Argenta). Da mercoledì 24 maggio sarà possibile iscriversi presso la sede di Pedale bianconero, in corso Garibaldi 116, a Lugo, nei giorni feriali dalle 19 alle 22.

Per informazioni chiamare il numero 346 3369360.
Sono circa duemila i partecipanti attesi.

La quota di partecipazione per i quattro percorsi è di 8 euro (di cui 0,50 saranno devoluti in beneficenza) e comprende l’iscrizione alla gara, i ristori, l’assistenza meccanica e il pasta-party. La quota per il ritrovo autogestito è di 2 euro. Per i ragazzi di età infe riore ai quattordici anni l’iscrizione è gratuita.

La manifestazione si effettuerà con qualsiasi condizione meteorologica. Il traffico durante la manifestazione è aperto e pertanto vige l’assoluta osservanza del Codice della strada. I percorsi saranno segnalati con cartelli a sfondo giallo e frecce nere. È obbligatorio l’uso del casco rigido omologato.

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere all’associazione Pedale bianconero in corso Garibaldi 116, a Lugo, al numero 347 0175473, alla mail sede@peda lebianconero.it o sul sito www.pedalebianconero.it.

La gran fondo “Città di Lugo” fa parte del “Circuito Romagnolo” ed è organizzata con il patrocinio del Comune di Lugo.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento