mercoledì 31 maggio 2017

Un contributo per le tesi di laurea sul territorio

A Sant'Agata

Le domande possono essere presentate da domani, giovedì 1 giugno al 31 ottobre


Il Comune di Sant’Agata sul Santerno promuove un bando per l’erogazione di un contributo per le tesi che riguardano il territorio. Possono fare domanda tutti i laureati che abbiano scritto una tesi sul profilo storico, economico, ambientale, culturale o sociale del comune e che riportino nel titolo il nome di Sant’Agata sul Santerno.

Il contributo messo a disposizione dal Comune è di 500 euro e sarà assegnato alla prima domanda idonea che sarà presentata. Possono partecipare i laureati che abbiano discusso la tesi nel periodo dall’1 gennaio al 31 ottobre 2017. Sono ammesse alla valutazione sia tesi elaborate individualmente, sia in gruppi di massimo tre candidati.

Sarà possibile presentare le domande a partire da giovedì 1 giugno alle 12.30 del 31 ottobre, consegnandole a mano all'Ufficio protocollo del Comune di Sant’Agata sul Santerno, inpiazza Garibaldi 5, nei seguenti orari: lunedì e venerdì dalle 8 alle 13, martedì, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 13. Il bando sarà pubblicato giovedì 1 giugno sul sito del Comune di Sant’Agata sul Santerno (www.comune.santagatasulsanterno.ra.it).

“Considerata l’esperienza positiva degli anni precedenti - ha detto Enea Emiliani, sindaco di Sant’Agata sul Santerno - abbiamo deciso di continuare a fornire un contributo ai laureati che hanno presentato tesi di laurea di particolare interesse per quanto riguarda la conoscenza, la tutela, la valorizzazione e lo sviluppo del territorio di Sant’Agata sul Santerno”.

Nella domanda i candidati dovranno indicare generalità e contatti, data di laurea, titolo della tesie di non aver ricevuto per lo stesso lavoro altri riconoscimenti. Si dovranno allegare anche unacopia di un documento di riconoscimento in corso di validità, due copie della tesi, una cartacea e una digitale e il certificato rilasciato dalla segreteria studenti del proprio Ateneo a prova del conseguimento della laurea.

I risultati della graduatoria saranno pubblicati sul sito del Comune e seguirà una cerimonia di premiazione con l’esposizione dei lavori.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento