lunedì 26 giugno 2017

67 sindaci al Pd 59 al centro destra

Se questa è la sconfitta di Renzi?


Come la sconfitta del referendum dove tutti erano contro di lui.


Ma i media devono cavalcare la tigre quando è una novità, Renzo appunto, 
 scaricarlo quando non lo è più.

La politica è una cosa diversa da come la presentano  chi pensa solo a vendere, a bruciare il passato dell'altro giorno.


Renzi ha vinto a Padova strappando la "poltrona" alla Lega, a Lecce dove torna al governo dopo 22 anni.... 

Non è poco per chi ha appena subito l'uscita di chi voluto sbattere la porta all'unica barriera razionale e possibile al populismo ed al ritorno del Cavaliere.

Ma il primo dato politico è l'astensione, poi i successi delle Liste Civiche e il dato che sia il centro destra che il centro sinistra vincono quando di presentato uniti.

A destra uniti sotto quale leadership si presenteranno alla politiche, se uniti?

A sinistra vogliamo o no prendere atto che in democrazia si serve ciò che decidono gli elettori e non ciò che pensa la propria, personale, testa?

Renzi è stato scelto leader,  il centro sinistra il leader ce l'ha e scelto dal "popolo", basta con questo storico masochismo che ci fa sempre perdere per le nostre personali vanità di politici di prefessione.

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento