mercoledì 28 giugno 2017

A Ravenna la finale euroea di enterprise EBG

All'"estero" ma ci piace

Fino a giovedì 29, la CNA di Ravenna ospita una delegazione di 50 studenti e insegnanti di scuole italiane ed europee per lo svolgimento della finale europea di Enteprise EBG - European Business Game, la gara d’impresa che l’Associazione sostiene ormai da diversi anni.
ENTERPRISE-EBG (European Business Game) è una simulazione basata sull'interpretazione dei ruoli in cui gli studenti, di diverse scuole italiane ed europee, assumono le vesti dell'imprenditore e, con il supporto tecnico-organizzativo di una "rete" di soggetti istituzionali e privati, progettano un'impresa partendo da una business idea scelta dagli stessi studenti.

Il percorso del progetto ENTERPRISE-EBG mantiene anche caratteristiche di competizione: si conclude ogni anno, infatti, con il meeting europeo, che si svolge in una prescelta nazione partecipante all’iniziativa e che, quest’anno, si tiene a Ravenna.

Le Commissioni esaminatrici di ogni Paese europeo hanno individuato il migliore progetto imprenditoriale che partecipa alla finale nel Paese ospitante. Il meeting dura 4 giorni, durante i quali i giovani hanno l’opportunità di conoscersi, frequentarsi, scambiarsi pareri sull’iniziativa, dialogare in lingua unica (inglese), prepararsi per la rappresentazione ufficiale dei propri progetti.

Non sono mancate le opportunità per conoscere le realtà imprenditoriali, economiche e produttive del territorio. Gli studenti, infatti, grazie alla disponibilità degli imprenditori locali, hanno potuto visitare due importanti realtà aziendali: la ORVA di Bagnacavallo e la UNITEC di Lugo.

Domani pomeriggio, mercoledì 28 giugno, a partire dalle 14.30, si terrà la finale europea, con la presentazione in lingua inglese di tutti i progetti di impresa dei team partecipanti. A conclusione della presentazione di tutti gli elaborati, la giuria proclamerà la squadra vincitrice.

Le squadre ospitate al meeting europeo di Ravenna provengono da Francia, Croazia, Repubblica Ceca e Slovacchia. L’Italia, in quanto paese ospitante, sarà rappresentata da 4 team in competizione: un team selezionato per la provincia di Ravenna, uno per la provincia di Modena, uno per la Regione Umbria e uno per la Regione Abruzzo. Ogni team italiano o europeo è composto da 4 studenti e accompagnato da un insegnante, un giudice e un NPC (National Project Coordinator). Complessivamente il gruppo sarà composto da circa 60 persone.

I NUMERI DELL’EDIZIONE 2016/2017

Complessivamente, all’edizione 2016-2017 di Enterprise EBG hanno preso parte 580 studenti italiani (200 dalla provincia di Ravenna, 60 dalla provincia di Modena, 120 dalla regione Abruzzo, 200 dalla regione Umbria) e 250 studenti europei (60 in Francia, 30 in Croazia, 90 in Repubblica Ceca e 70 in Slovacchia).

UN PO’ DI STORIA

Enterprise EBG - European Business Game, la gara di simulazione di impresa compie quest’anno 25 anni!

ENTERPRISE - promossa da CNA Ravenna e coordinato da CNA per la Scuola ed Ecipar - vuole essere, a tutti gli effetti, un “fertilizzante” che favorisce la cultura d’impresa già a partire dagli studenti delle scuole secondarie superiori. EBG è infatti un progetto dove la simulazione d’impresa dispiega le sue notevoli potenzialità formative sia sul piano pedagogico sia su quello dell’organizzazione.

Ma quali sono gli ingredienti per una ricetta di successo che dura ormai da 25 anni, coinvolgendo ogni anno centinaia di studenti sul territorio non solo ravennate ma anche nazionale ed europeo?

“Sicuramente il mondo del lavoro che entra a scuola attraverso la simulazione di impresa – spiega Massimo Mazzavillani, direttore della CNA ravennate”.

“Il progetto – prosegue Mazzavillani - si incardina sui percorsi formativi legati al contesto locale e di appartenenza dei giovani per aprirsi all'Europa, vista come campo di azione/relazione futura e, quindi, contesto di appartenenza. Poi, la competizione: i business plan prodotti dagli allievi per lo sviluppo delle proprie idee di impresa sono sottoposti al giudizio di una Commissione che designa il migliore progetto, prima a livello provinciale poi nazionale ed europeo. E, aspetto fondamentale, l’affiancamento con imprenditori mentor: l’incontro tra gli imprenditori e gli studenti nelle scuole, infatti, attiva un proficuo confronto fra l’esperienza di chi, con la sua professionalità, ha saputo creare un’azienda di successo e le aspettative e i dubbi di chi deve ancora scegliere la propria strada.



I PROGETTI FINALISTI



Italia – Provincia di Ravenna

Progetto: Energy Table – un tavolo che ricarica cellulari e altri dispositivi con modalità wireless , semplicemente appoggiandoli sullo stesso



Italia – Provincia di Modena

Progetto: RAB – un contenitore per rifiuti che divide automaticamente gli stessi per facilitare la raccolta differenziata



Italia – Regione Umbria

Progetto: Pro Grape – una linea di prodotti naturali per il corpo o per l’alimentazione, ricavati dalle vinacce dell’uva dopo la produzione del vino



Italia – Regione Abruzzo

Progetto: Start Eating – un’agenzia di comunicazione che promuove le imprese del food and beverage attraverso eventi collegati all’arte



Francia:

Progetto: Smells & Colors – un cuscino rilassante che diffonde suoni e luci colorate



Repubblica Ceca:

Progetto: Faster Way – specchio di segnalazione per le strade, che indica anche la distanza di arrivo delle auto agli incroci



Slovacchia

Progetto: Super Cap – un berretto per bambini per evitare il diffondersi dei pidocchi perché impregnato di sostanze repellenti



Croazia:



Progetto: Tennis Glove – un guanto per giocatori di tennis

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento