sabato 3 giugno 2017

Ad Alfonsine il trebbo "lascarana"

In programma pic-nic, letture, laboratori e land art 

Domani, Domenica 4 giugno dalle 14.45 nei pressi della riserva naturale “Chiavicone della canalina” di Alfonsine, si terrà l'evento pilota del format culinario/artistico dal titolo “Lascarana”.


L'obiettivo è quello di ritrovarsi per tornare a respirare quell’atmosfera delle veglie serali dei romagnoli che uscendo di casa con la propria sedia in mano andavano “a fare trebbo” dal vicino. Tale tradizione incrementava il desiderio di “passare del tempo” con i vicini di casa e gli amici, filando, giocando, ascoltando. L’atmosfera di un trebbo del 1950 delle campagne romagnole veniva scandita dall'esistenza della gente comune, quando il trascorrere del tempo era centrale e prezioso.

“Lascarana” (“la scarana” è la seggiola in dialetto romagnolo) è un evento che racchiude in sé molti aspetti della tradizione romagnola in chiave contemporanea. I volontari dell'associazione occupArti si occuperanno della preparazione di un pic-nic, con degustazioni di prodotti tipici locali, erbe aromatiche e canapa: ingredienti “romagnoli” rivisitati con cura e creatività. 


Lo staff di Romagna Canapa e Berardi Erbe proporrà la degustazione di bevande e dei loro prodotti alimentari presso il punto “food & beer” che comprende anche lo stand de “La Signora delle erbe”, dove si potranno assaggiare prodotti a base di canapa ed erbe aromatiche. Grazie alla partnership con la WASproject e l'associazione Makern, saranno mostrati manufatti realizzati con la stampante 3D.

Gli spettatori potranno assisteranno al progetto artistico “Introspezione naturale”, dove land-art e design si incontrano, realizzato dagli artisti Giovanni Di Giovanni e Simone Grande.

Gli autori Giuseppe Bellosi ed Eraldo Baldini leggeranno alcuni passi dei loro libri sulla Romagna, mentre Michelangelo Vignoli racconterà la sua “bike-experience” dei 1800 km percorsi da Alfonsine a Madrid.

Sarà presente uno spazio comune dove scrittori, ospiti e artisti si racconteranno, un “BimbiLab” con laboratori ecologici per bambini a cura di Fiumetto Fac, e un “cubovision” partecipativo a disposizione di tutti. Il naturalista alfonsinese Luciano Cavassa racconterà attraverso illustrazioni originali cosa si nasconde sotto il mondo del Chiavicone della canalina.

L’evento è patrocinato dal Comune di Alfonsine e dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, ed è realizzato grazie alla collaborazione del Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale. L'ideazione e l'organizzazione sono dell'associazione occupArti e Fiumetto Fac in collaborazione con WASproject, l’azienda agricola Berardi, il FabLab Dispenso, La Signora delle erbe, l’associazione Romagna Canapa e l'associazione Makern e altri amici eco-sostenitori.

Per questo evento-pilota sarà realizzato un video in cui saranno raccolte le testimonianze dei presenti e saranno documentate le attività al fine di promuovere successive iniziative.

È richiesta la prenotazione del pic-nic che comprende anche la tessera digitale "Amici della biosfera”, nata per sostenere i futuri progetti green dell'associazione occupArti. 

È possibile prenotare chiamando il 333 8337083, o 333 6719071, oppure inviando una email a lascaranastaf@gmail.com.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento