sabato 24 giugno 2017

Bibliocaffè

Appunti per un naufragio


Lunedì 26 giugno il chiostro delle Cappuccine, a Bagnacavallo, ospiterà il secondo appuntamento del Bibliocaffè. Alle 21.30 il poliedrico Davide Enia, drammaturgo, attore teatrale e scrittore, presenterà il suo ultimo romanzo Appunti per un naufragio.



La rassegna letteraria, organizzata dalla biblioteca comunale Taroni in collaborazione con l'associazione Rapsodia musica, eventi e libri di Emiliano Visconti, è stata inaugurata il 19 giugno da Marcello Fois, alla presenza dell'assessore alla Cultura Enrico Sama.

Nel romanzo, uscito per i tipi di Sellerio lo scorso 17 maggio, Enia parla di Lampedusa e della nota situazione che coinvolge l'isola siciliana come terra di approdo di moltitudini di migranti. Ne parla raccontando dei suoi incontri con gli abitanti, con i pescatori, con gli ufficiali della guardia costiera, con i soccorritori e con chi è sopravvissuto alla traversata. Spiega l'autore a proposito di questa scrittura: «La prima grande battaglia con me stesso è stata abbandonare ogni pregiudizio e mettermi nell'unica condizione possibile: ascoltare». Quello di Enia sarà un interessante punto di vista sulla questione migranti, nell'ambito di una rassegna che ha per sottotitolo Sotto un certo punto di vista.

Durante la serata sarà possibile usufruire dei servizi di prestito della biblioteca.

Il bicchiere della buonanotte sarà offerto dall'Azienda Agricola Longanesi Daniele.

Chi accede al Bibliocaffè può avere lo sconto di 1 euro sul biglietto di ingresso il martedì successivo al cinema dell'arena estiva presso il parco delle Cappuccine.

La biblioteca e il chiostro delle Cappuccine sono in via Vittorio Veneto a Bagnacavallo.

Per informazioni:  0545 280912
taroni@sbn.provincia.ra.it
FB @BibliotecaBagnacavallo

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento