mercoledì 21 giugno 2017

Consolidamento sismico del Municipio di Cotignola

Iniziati i lavori



Sono iniziati a Cotignola i lavori per il consolidamento sismico e restauro generale della residenza municipale, in piazza Vittorio Emanuele II.


Si tratta di un importante intervento strategico per la comunità, in quanto il municipio è destinato a occupare la centrale operativa di gestione dell’emergenza in caso di terremoto; proprio per questo l’intervento può avvalersi di un contributo della Regione-Emilia Romagna di ben 519mila euro, su una spesa complessiva di circa 820mila euro.

Insieme ai lavori di consolidamento strutturale, eseguiti dalla Road House Srl di Napoli, saranno apportati anche interventi di ammodernamento e restauro dei locali. La fine dei lavori è prevista per la primavera 2018.

“Abbiamo colto l’opportunità dataci da un bando della Regione Emilia-Romagna per eseguire un intervento di grande importanza strategica che non sarebbe stato possibile con le sole finanze comunali”, ha sottolineato Pier Luca Baldini, vicesindaco con delega ai Lavori pubblici.

Per consentire lo svolgimento dei lavori saranno apportate alcune modifiche alla viabilità circostante il municipio, che saranno in vigore fino al termine dei lavori. In particolare, sono istituiti il divieto di transito in corso Matteotti nel tratto compreso tra piazza Vittorio Emanuele II e l’uscita dall’area adibita a parcheggio di piazza Mazzini, nonché il senso unico in via Matteotti, nel tratto compreso tra piazza Mazzini e via Cairoli (con direzione dalla piazza a via Cairoli).

Gli uffici comunali, per tutta la durata dei lavori, sono trasferiti a Palazzo Sforza, in corso Sforza 21, e presso la biblioteca comunale in corso Sforza 24.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento