lunedì 5 giugno 2017

Controlli della polizia municipale

Importanti risultati per la sicurezza stradale


Nei giorni scorsi la Polizia municipale della Bassa Romagna ha messo in campo numerose pattuglie per garantire la sicurezza urbana e stradale nei comuni e nelle frazioni del territorio dell’Unione. Tra le attività, si segnalano in particolare i seguenti risultati ottenuti.


Gli agenti sulla via Trebeghino a Massa Lombarda, strada teatro di recente di gravi incidenti stradali, hanno fermato un autocarro Nissan guidato da un 26 enne massese. Il giovane, come verificato grazie al telelaser, stava percorrendo la Trebeghino a una velocità di 105 km/h, oltrepassando di 55 km/h il limite di 50km/h previsto in quella pericolosa strada, larga poco più di 3 metri. Al ventiseienne, oltre alla sanzione pecuniaria di 532 euro, è stata ritirata la patente, ai fini della sospensione da 1 a 3 mesi.

A Fusignano, durante un pattugliamento di controllo, gli agenti del locale presidio, con l'aiuto della pattuglia del nucleo di pronto intervento, hanno sequestrato un ciclomotore Yamaha Aerox condotto da un 50enne ravennate che dal controllo è risultato essere senza assicurazione, nonché senza targa idonea alla circolazione.

Infine, a seguito di una complessa e minuziosa indagine di polizia giudiziaria, gli operatori della polizia locale della Bassa Romagna hanno rintracciato e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e partecipazione a corsa clandestina un venticinquenne lughese che, alla guida di una Volkswagen Golf, si era dato alla fuga dopo che gli agenti, nell’ottobre scorso, avevano interrotto una gara non autorizzata di accelerazione tra auto nella zona industriale di Lugo. Durante l’operazione, svolta nell’autunno scorso, la Pm aveva identificato e denunciato sul posto solo il conducente della prima vettura, una Bmw Serie 1

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento