lunedì 5 giugno 2017

Due autogol sono troppi

Sappiamo che sono gli episodi a fare il risultato nel calcio e che la palla come noto sia tonda.
Ma due autogol sono troppi in una gara nella quale nel primo tempo abbiamo dimostrato di giocare più che alla pari con la regina d'Europa.


Ma cosa credeva di fare Casemiro con quel tiro da quaranta metri? Lo sa chi è Buffon? Che facendo una cazzata come tirare da così lontano a Buffon non gli farai mai gol? Chi gli ha soffiato nell'orecchio: "Dai tira che Khedira te lo sposta e diventa imprendibile" ? Un'"entità che si chiama "sfiga-juve in Champions" e che si è impegnato quando l'hanno scorso ci fece uscire all'ultimo minuto?

Come non abbiamo capito l'ammonizione a Dybala dopo 10 minuti che gli ha condizionato la partita e l'espulsione di Cuadrado a un metro dal guardalinee per una carezza sulla schiena.
Ma si sa quando si perde non è mai demerito proprio.


Un demerito che invece c'è tutto per come ci siamo fatti dominare dall'inizio del secondo tempo, per come ci siamo innervositi sull'1 a 3 quando di tempo ce n'era ancora.


Di Champions, dopo aver giocato due finali in tre anni, ne giocheremo ancora tante e non potrà succedere sempre che Bonucci e Khedira facciano sempre gol nella propria porta!


Quello che invece continuerà a succedere è che il fatturato italiano della Juventus sia parecchio più basso di tante società europee.

Ma proviamo a dircelo perchè sia stato un bene aver perso!!?

Con pensierini come sempre personali nelle mie ultime righe prima della rispesa di settembre. 

Odio gli spazi dei media in estate sulla campagna vendite ed acquisti, se non altro perchè con cifre offensive per il 99 per cento degli italiani, a partire dalle più insopportabili, quelle per gli allenatori. Guardo le formazione solo nel primo giorno di campionato.

- Vincere significava "superbia", perdere genera fame, la sconfitta stimola rivincite, spendere per dare di più, vedere gioco più bello il prossimo anno.

- Le società di calcio italiane non devono dimenticare di essere marginali in Europa, non possono illudersi di avere una struttura, una dimensione finanziaria, pari a tante di quelle europee come dimostra il dato che da anni sia solo la Juve a stare a galla sullo scenario europeo, solo così si può analizzare e conseguentemente riorganizzare, per recuperare il gap. Sono finiti gli anni in cui si dominava perchè Berlusconi aveva obiettivi che andavano oltre allo sport, ma politici e aveva comprato, a questo scopo, i 24 giocatori più forti d'Europa.

- Quanto sarebbero stati male i non juventini, italiani come me, anche se un buon numero ora sono cinesi, se la juve avesse vinto? Io ai mie compatrioti voglio bene, non mi piace stiano male....

Lo Juventino in ferie, stracontento dei due ennesimi trofei conquistati.
Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento