venerdì 23 giugno 2017

I migranti fuggono da miseria, fame, guerre, climi ostili

Riceviamo da Luciano Baruzzi e pubblichiamo


Come geografo ambientalista ho più volte trattato il problema dei migranti divulgando il mio pensiero in varie direzioni.


Oggi il problema risulta ancora irrisolto e mi sembra importante richiamare le CAUSE di tale fenomeno.

Dobbiamo riferirci quindi alla GEOGRAFIA ED alla STORIA dei Continenti AFRICANO ED ASIATICO-NON mi stancherò mai di parlare di COLONIALISMO poi movimenti di indipendenza e in seguito NEOCOLONIALISMO ED anche di PRIMO-SECONDO-TERZO E QUARTO MONDO

Tutte cose descritte e studiate nei testi di GEOGRAFIA ECONOMICA che dovrebbero essere diffusi in tutte le scuole ed anche debbo dire fra i Politici che siedono in Parlamento.

Certo che i migranti fuggono da MISERIA-FAME-GUERRE-CLIMI OSTILI situazioni pesanti per ciascuno di noi

Ripeto ancora che bisognava operare nella situazione iniziale del fenomeno "NON DATECI IL PESCE MA INSEGNATECI A PESCARE" era la richiesta dei Capi di governo dei Paesi africani mentre peraltro i paesi del NORD DEL MONDO si impegnavano a ...sfruttare le Risorse numerose di AFRICA E PARTE DELL ASIA

Inoltre da ricordare il problema religioso: abbiamo dovuto prendere contatto con la religione Islamica del tutto sconosciuta nelle nostre scuole con conseguenze negative che hanno ostacolato una corretta integrazione coi nuovi arrivati

Ora quindi si è arrivati a veri e propri scontri ed attentati incomprensibili in varie parti d'EUROPA, attentati certamente pesanti ad opera di estremisti che vanno emarginati.

Termino invitando tutti a STUDIARE-STUDIARE PER CAPIRE ED INTERVENIRE NEL MODO CORRETTO

Luciano Baruzzi
Geologo, Geografo-Ambientalista

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento