lunedì 12 giugno 2017

Il pasticciaccio del Palio della Caveja

Stop a calunnie e false accuse
Il Consiglio Direttivo  Rione de' Brozzi



In merito ai fatti avvenuti durante il Palio della Caveja 2017, visti i conseguenti fiumi di parole che hanno spesso portato disinformazione e mistificazione di quanto realmente accaduto in piazza, ci teniamo a fare chiarezza nel rispetto delle centinaia di famiglie del rione e di tutta la cittadinanza lughese.


Proprio alla cittadinanza lughese è rivolto il primo pensiero, un pensiero di sentite scuse per il triste spettacolo a cui ha assistito.

Precisiamo che Brozzi non ha mai in alcun modo fatto pressione sui giudici perché fosse modificato quanto comunicato dallo speaker immediatamente al termine della 5° tirata e che il Rione Brozzi non ha mai richiesto alcuna prova video, peraltro non prevista dal regolamento. 


L'unico verdetto a cui ci si doveva rimettere era quello espresso dai giudici, che dopo rapida consultazione è stato "squalifica al Rione Cento".

Quanto accaduto successivamente, con la lunga attesa di una errata corrige da parte di Contesa, ha palesato un'incapacità di gestione da parte del Podestà, massima figura dirigenziale nelle giornate del Palio.

Visto quanto successo crediamo sia necessario l'ingresso di figure esterne ai Rioni nella gestione della manifestazione, per cui saremo molto attenti e disponibili al confronto con il Sindaco, attualmente impegnato nell'organizzazione di un incontro collegiale tra Rioni e Contesa. Il 50° del Palio della Caveja dovrà essere l'espressione di uno spettacolo all'altezza della nostra città e dell'impegno di tanti volontari, all'insegna del massimo rispetto di tutti e delle regole sottoscritte.

Il Consiglio Direttivo  Rione de' Brozzi
Sede: Via Amendola 25 Lugo
E-mail: info@rionedebrozzi.it 
Web: www.rionedebrozzi.it


Sono quattro le file del pubblico in tutto il quadrato dello "spettacolo"
ana

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento