sabato 10 giugno 2017

Il rapporto alimentazione e cuore

Se ne parla al Maria Cecilia Hospital

Il rapporto tra alimentazione e cuore. Se ne parlerà lunedì prossimo 12 giugno alle ore 17 al Maria Cecilia Hospital (via Corriera, 1 – Cotignola) nell’ambito del Festival dell’Industria e dei Valori d’Impresa organizzato da Confindustria Romagna.
Sarà anche l’occasione per una visita guidata dell’Ospedale privato accreditato dal Servizio Sanitario Nazionale che si distingue per il suo orientamento all'Alta Specialità e complessità diagnostica e interventistica, affermandosi oggi come uno dei principali centri in Italia. Maria Cecilia Hospital è uno dei poli più avanzati per la Cardiologia e la Cardiochirurgia della Regione Emilia Romagna ed è uno dei centri di riferimento per il trattamento del piede diabetico. Si caratterizza inoltre per gli avanzati dipartimenti di Aritmologia ed Elettrofisiologia, Chirurgia Endovascolare, Chirurgia Toracica, Neurochirurgia, Ortopedia, Chirurgia Maxillofacciale.

Durante l’appuntamento vi sarà una riflessione sul cuore e i cibi che lo proteggono con il dottor Cremonesi e il dottor De Angelis.

Sarà affrontato il tema della corretta alimentazione dal punto di vista quantitativo e qualitativo, come questa possa incidere sulla prevenzione, primaria e secondaria, delle malattie cardiovascolari. La salute e l’efficienza dell’uomo dipendono in gran parte dall’alimentazione, che contribuisce a costruire, rigenerare, mantenere il corpo e a fornire l’energia indispensabile al buon funzionamento dell’organismo.

In questo contesto inoltre si prenderà in esame l’importanza dell’attività fisica come elemento qualificante di un corretto stile di vita. La sedentarietà è infatti un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari, un’attività fisica regolare è uno degli elementi più importanti per mantenersi in buona salute.

Con la pratica di un’attività fisica regolare il cuore diventa più robusto e resistente alla fatica. L’attività aerobica aumenta infatti la richiesta di ossigeno da parte del corpo e il carico di lavoro di cuore e polmoni, rendendo la circolazione più efficiente. Un cuore allenato pompa una quantità di sangue maggiore senza dispendio supplementare di energia.

Per info e prenotazioni
Roberta Zoli    0545 909844
eventi@gvmnet.it

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento