martedì 6 giugno 2017

Il trofeo giovanile di tennis "un mosaico di Solidarietà"

A Massa Lombarda


Sessantasei giovani tennisti, in rappresentanza di trenta circoli della regione, si sono dati appuntamento per l’8° Trofeo “Un Mosaico di solidarietà”, torneo nazionale giovanile organizzato come ormai tradizione a fine maggio dall’associazione Under Tennis di Massa Lombarda, sodalizio che come dice il nome concentra la sua attività proprio sulle nuove leve.



Si tratta di una tappa di categoria A del circuito regionale, riservata alle categorie under 12 e under 14 maschile e femminile, diretta come giudice arbitro da Manuela Mazzolani (direttore di gara Francesca Campomori).

In categoria under 12 successo per Claudio Celaj (Ct Dario Zavaglia Ravenna) che in finale ha superato 6-2 7-5 Lorenzo Beraldo (Club Atletico Faenza), imitato nel tabellone femminile da Sofia Sangiorgi, portacolori del Club Atletico Faenza, impostasi 6-1 6-0 su Beatrice Maria Ferri (Sporting Club Sassuolo).

Fra le under 14 ha rispettato il ruolo di principale favorita Caterina Castaldi (Ct Cacciari Imola), non concedendo alcun game alla ravennate Olimpia Bergonzoni (Ct Zavaglia). Stesso discorso per la gara maschile, dove Leonardo Fabbri (Club Atletico Faenza), prima testa di serie, ha prevalso nel match clou per 6-7 (5) 6-1 6-1 su Christian Capacci (Ct Zavaglia). Proprio nella competizione under 14 si sono messi in evidenza alcuni giovani del Circolo Tennis Massa Lombarda: è il caso, in particolare, di Francesco Fabbri, arrivato in semifinale dove ha ceduto di misura (6-4 6-4) al vincitore del torneo Leonardo Fabbri, e di Giovanni Zardi, che si è piazzato nei quarti, fermato dall’imolese Federico Costanzi (6-0 1-6 6-1), numero 3 del seeding.



Zardi e Fabbri, insieme a Francesco Capelli e Paolo Santandrea, fanno parte della squadra under 14 maschile del Ct Massa Lombarda, che si è qualificata per la fase finale del tabellone regionale (con in palio poi l’accesso alla fase nazionale). Identico risultato (passaggio al tabellone regionale) ha centrato la formazione under 16 maschile massese, composta da Emanuele Celli, Federico Raimondi e Riccardo Rio. Risultati che testimoniano e confermano una volta di più la bontà del lavoro svolto dal maestro Ronnj Capra (responsabile del settore agonistica) e del suo staff tecnico.









“Oltre agli alti contenuti tecnici dei partecipanti al torneo, in grado di esprimere un buon tennis e dimostrare una valida preparazione fisica e tecnica, dal nostro punto di vista uno degli aspetti positivi della manifestazione è stata anche la cospicua presenza di giovani locali – sottolinea con soddisfazione Lamberto Avveduti, presidente di Under Tennis –, con 13 iscritti complessivamente tesserati di Massa Lombarda. Ragazzi che, nel confronto con avversari più esperti e quotati in termini di classifica, hanno meritato elogi non solo per la qualità del gioco e i buoni risultati ottenuti ma anche per il comportamento tenuto in campo, sempre nel rispetto dell’avversario, a conferma del valore altamente formativo ed educativo dello sport. Il vederlo concretizzato nelle giovani generazioni è uno degli obiettivi principali che perseguiamo nella nostra attività come associazione sportiva dilettantistica, convinti del ruolo fondamentale che ha lo sport nella formazione della persona, di quelli che saranno gli uomini e le donne del domani. Possiamo insomma archiviare con soddisfazione anche l’ottava edizione del torneo nazionale ‘Un Mosaico di Solidarietà’, appuntamento ormai tradizionale del calendario primaverile, per la buona riuscita del quale dobbiamo naturalmente ringraziare gli sponsor che ci affiancano nel nostro cammino”.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento