martedì 20 giugno 2017

Naldoni e Biondi ha ospitato a Lugo operatori messicani per un corso di formazione

La crescita dell’azienda sui mercati internazionali prosegue senza sosta


L’attività internazionale di Naldoni e Biondi, storica azienda lughese che produce componenti per cilindri oleodinamici, continua a crescere in maniera costante e ricca di soddisfazioni, grazie all’ormai consolidata strategia che punta allo sviluppo dei mercati esteri e a conseguenti scelte aziendali che corroborano questa politica (dalla realizzazione di una gamma di prodotti in pollici, destinata al mercato anglofono e a quello americano in particolare, fino al nuovo magazzino aperto alcuni mesi fa accanto alla sede principale di via Bedazzo, che ha reso più veloce e organizzata la logistica aziendale).



E se i primi mesi del 2017 hanno già confermato il trend positivo in termini di ordini e di fatturato, nelle scorse settimane si è ulteriormente consolidato il rapporto con l’azienda messicana Dichtomatik De Mexico, una realtà di grande livello nel paese centramericano - con 23 filiali che commercializzano tubi, barre cromate, guarnizioni per cilindri – che ha recentemente scelto Naldoni e Biondi come partner per ampliare la propria gamma.

A seguito di una specifica richiesta da parte del management dell’azienda messicana, la dirigenza di Naldoni e Biondi ha ospitato nelle scorse settimane alcuni funzionari di Dictomatic (Marcos Navarrete, Deneb Sampson 
ed Edwin Ozuna, che si occupano del settore commerciale), per tenere loro un corso di formazione sui prodotti dell’azienda lughese e sulle loro caratteristiche, al fine di avviare al meglio la nuova collaborazione.

“L’esperienza di formazione diretta, per di più ad ospiti stranieri, è stata nuova e molto piacevole – sottolinea Giuseppe Biondi, titolare dell’azienda lughese -. Non mi era mai capitato di fungere da docente, ma credo di aver fatto del mio meglio: i tre ospiti messicani si sono dimostrati entusiasti dall’esperienza fatta a Lugo, e credo che anche questo sia un ottimo presupposto per l’avvio di un rapporto di collaborazione che per noi è veramente strategico e importante, in un continente che abbiamo approcciato solo da qualche mese ma che ci sta già dando soddisfazioni notevoli”.

Nelle prossime settimane, fra le altre attività previste, Giuseppe Biondi e il responsabile marketing dell’azienda, Paolo Zalambani, hanno in previsione una visita ad un altro grande paese che potrebbe diventare un mercato importante: la Russia.

Nelle foto, i tre operatori messicani con Giuseppe Biondi e lo staff dell’azienda lughese

Ufficio stampa: Alberto Mazzotti

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento