venerdì 9 giugno 2017

Per la scuola di Cesolo

Altri tre armadi casellario


I volontari del gruppo comunale di Protezione civile di Bagnacavallo, guidati dal coordinatore Oriano Ballardini e accompagnati da Cesare Giorgi dell'Avis comunale e dal responsabile della Protezione civile dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna Stefano Ravaioli, hanno consegnato alla scuola di Cesolo, frazione di San Severino Marche, altri tre armadi casellario.


È stato così completato il riallestimento delle cinque classi del plesso scolastico marchigiano realizzato grazie alla raccolta fondi del progetto Aiutiamo San Severino Marche, sostenuto da associazioni, imprese e cittadini bagnacavallesi con il supporto del Comune di Bagnacavallo.

La delegazione bagnacavallese è stata accolta a Cesolo dall'affetto dei bambini, che si sono esibiti in un concerto con flauti, dalle insegnanti, dal vicesindaco di San Severino Giovanni Meschini, dal dirigente dell'Istituto comprensivo “Tacchi Venturi” Sandro Luciani e dalla referente del plesso Maria Laura Callea. I volontari hanno trascorso la giornata con gli studenti, rispondendo alle loro domande e pranzando assieme nella mensa scolastica.

«In questi giorni, dopo aver passato un anno molto difficile, la scuola di Cesolo chiude per le vacanze estive – spiega Oriano Ballardini. – Ma abbiamo già chiesto sia al vicesindaco sia alla referente del plesso di cosa possano aver bisogno per l'apertura del nuovo anno scolastico. Continuiamo a ringraziare tutte le associazioni di volontariato bagnacavallesi, le aziende, i singoli cittadini che continuano a versare nel conto dell'Avis (capofila di tutta l'operazione) fondi dedicati al progetto Aiutiamo San Severino Marche, dando così fiducia a chi si sta occupando della parte logistica e amministrativa.»

In occasione della festa del volontariato, che si svolgerà sabato 10 e domenica 11 giugno a Bagnacavallo, nella sala di Palazzo Vecchio sarà allestita una mostra fotografica dedicata alla vita delle associazioni, e ci sarà un'ampia selezione di foto della consegna del materiale alla scuola, assieme a disegni e poesie che i bambini hanno consegnato ai volontari.

In attesa che arrivino le nuove richieste di aiuti da parte dei responsabili di San Severino Marche, continua la raccolta fondi. 


Chi è interessato può contattare l'Avis di Bagnacavallo al 320 47844042.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento