martedì 27 giugno 2017

Quel che passa il Convento

All'albergo Antico Convento San Francesco di Bagnacavallo


Oggi, martedì 27 giugno il teatro sarà protagonista all'albergo Antico Convento San Francesco di Bagnacavallo per un nuovo appuntamento serale della rassegna Quel che passa il Convento.


Alle 21 Giampiero Pizzol e Giampiero Bartolini proporranno Amamaz, spettacolo dedicato alla Romagna delle sagre paesane e delle orde di villeggianti.

Mi ammazzo, o in gergo felliniano Amamaz, che fa pensare volutamente all'Amarcord felliniano, è la storia di un suicidio mancato, o meglio di un suicidio differito. Ma Amamaz è anche e soprattutto la storia dell'ambiguo rapporto che lega un curioso personaggio solitario alla sua terra d'origine: la Romagna delle sagre paesane e delle orde di villeggianti. Pizzol e Bartolini danno vita a un comicissimo dialogo che porta i protagonisti di questo casereccio “delirio a due” a una illusoria liberazione nelle cadenze di un ballo, liscio naturalmente. La rappresentazione, tutta in italiano tranne il titolo, vive di un clima sempre in bilico tra allegria e nostalgia, solitudine e compagnia, realtà e fantasia.

L'ingresso è libero a partire dalle 19 ed è anche una possibilità per visitare i suggestivi spazi del convento di San Francesco.

L'iniziativa fa parte della rassegna Quel che passa il Convento, che fino a settembre proporrà aperture serali il martedì e il venerdì con musica e vino a partire dalle 19 e il martedì anche concerti e spettacoli dedicati in vario modo alla Romagna.

Gli appuntamenti proseguiranno martedì 4 luglio alle 21 con La Rumâgna l’è fata, recital in lingua romagnola di e con Denis Campitelli, accompagnato all'organetto diatonico da Andrea Branchetti.

La direzione artistica è di Giancarlo Dini.

L'albergo Antico Convento San Francesco è in via Cadorna 10.

Info: 0545 1770715
info@anticoconventosanfrancesco.it


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento