sabato 10 giugno 2017

Ravaioli (PD): “La Regione solleciti il Governo per indennizzare gli eredi delle vittime delle stragi”

Approvata risoluzione PD dedicata alle vittime dello stragismo terrorista

Quella del Partito Democratico in Regione è una presa di posizione formale a favore degli indennizzi agli eredi delle vittime del terrorismo.


“Nella manovra correttiva che è attualmente in discussione in Parlamento non sono stati confermati i dispositivi per sanare la mancata applicazione dei benefici previdenziali e degli indennizzi alle vittime previsti dalla legge 206 del 2004. 


Un impegno che è giunto il momento di onorare in memoria delle vittime di Ustica, di Bologna e delle altre stragi terroristiche che hanno insanguinato l’Italia. 

Un impegno doveroso che sarebbe inaccettabile che non venisse concretizzato” stigmatizza la consigliera regionale PD Valentina Ravaioli tra i firmatari di una risoluzione approvata dall’Assemblea Legislativa.

“Dopo le parole del Presidente dell’Associazione dei famigliari delle vittime del 2 agosto oltre che degli interventi del Presidente Stefano Bonaccini, del Sindaco Virginio Merola e di Monsignor Matteo Zuppi, anche noi abbiamo voluto formalizzare la nostra posizione contenuta in un documento ad hoc” spiega la consigliera.

“Richiamiamo inoltre la Giunta ad impegnarsi ad agire attraverso la Conferenza Stato-Regioni per sollecitare nuovamente il Governo a ottenere risposte alle rogatorie internazionali fatte in passato dai giudici per fare luce sulla strage di Ustica. L’Emilia-Romagna, con la legge sulla memoria del Novecento approvata lo scorso anno, dovrà poi proseguire nel sostegno alle associazioni e ai progetti dedicati alla memoria del terrorismo e delle stragi” conclude Ravaioli.

Ufficio stampa Gruppo Partito Democratico
Assemblea Legislativa Emilia-Romagna
Viale Aldo Moro 50, Bologna
www.gruppopdemiliaromagna.it

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento