giovedì 8 giugno 2017

Vietato l'uso di prodotti chimici

Su alberi ed erbe infestanti nelle aree pubbliche

Cambiano le regole per il trattamento antiparassitario su alberi ed erbe infestanti.
Nelle aree pubbliche urbane, salvo deroghe della Regione e dell'Ausl, non è infatti più possibile spruzzare sulla chioma degli alberi prodotti chimici antiparassitari. 

È inoltre vietato il diserbo chimico, fa eccezione l'utilizzo di alcuni prodotti ma le aree devono essere chiuse all'accesso fino al tempo di rientro, ovvero il momento in cui non ci sono più effetti dannosi per la salute. 

L'area interessata dal trattamento deve comunque distare almeno dieci metri dalle zone frequentate dalla popolazione.

La nuova normativa è stata illustrata ai tecnici comunali durante l’incontro svoltosi nella sede del Servizio territoriale agricoltura, caccia e pesca, a Ravenna.

Durante l’iniziativa si è parlato del Piano d’azione nazionale (Pan) per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari nelle aree extra agricole.

Il Pan ha come obiettivo la riduzione dell’utilizzo dei prodotti fitosanitari anche nelle aree come scuole, parchi e strade, quindi molto frequentate dalla popolazione, per diminuire l’impatto di questi prodotti sulla salute umana, sull’ambiente e sulla biodiversità. 

Lo scopo del piano è quindi la protezione degli utilizzatori dei prodotti fitosanitari e della popolazione, la tutela dei consumatori, la salvaguardia delle acque potabili e la conservazione della biodiversità e degli ecosistemi.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento