giovedì 20 luglio 2017

Avvicendamento alla presidenza del Rotaract di Lugo

Il passaggio delle consegne da Marco Pezzi Algranati a Elisa Forlani 


Al ristorante I tre fratelli di Lugo si è tenuta la cerimonia di avvicendamento alla presidenza del Rotaract di Lugo, con il passaggio delle consegne da Marco Pezzi Algranati a Elisa Forlani. 



Durante la serata si è svolto inoltre il passaggio di consegne dell'Interact (rotariani dai 12 ai 18 anni), da Francesco Alberoni a Donato Scaglione. Alla cerimonia erano presenti numerose autorità del Rotary Club di Lugo e il sindaco di Lugo Davide Ranalli.

Elisa Forlani, 28 anni, è dottoressa in Psicologia clinica e sta frequentando una Scuola di specializzazione in Psicoterapia biosistemica.

“Ringrazio Marco, senza il cui impegno probabilmente oggi non avremmo il Rotaract a Lugo - ha dichiarato Elisa Forlani -. Nel corso del mio mandato cercherò di continuare a tenere viva la passione dei tanti giovani che vogliono mettersi a disposizione della comunità attraverso il Rotary, contribuendo a far crescere questa famiglia”.

Marco Pezzi Algranati, per il suo impegno nella ricostituzione del Rotaract Club Lugo e la fondazione dell'Interact Club Lugo, è stato insignito di Paul Harris Fellow dal Rotary e nominato socio onorario del Rotaract Club di Lugo.

Marco è stato presidente del Rotaract nell’anno di rifondazione (2012) e per l’anno rotariano 2016-2017. Numerosi i service portati avanti nel corso della sua presidenza: il service nazionale «Sulla scia…delle ali della libertà», in favore della casa circondariale di Ravenna, per arricchirne la biblioteca, al fine di contribuire al percorso riabilitativo dei detenuti: la raccolta di oltre 200 romanzi; la donazione di oltre 20 libri autografati e dedicati al service dai rispettivi autori - tra i quali Massimo Cacciari ed Ernesto Galli della Loggia - nell’ambito della rassegna “Caffè Letterario di Lugo”, all’interno della quale il Rotaract Club Lugo ha potuto ritagliarsi uno spazio per promuovere il service con la formula “Il libro sospeso”; la donazione di due monitor per pc, messi a disposizione dal socio rotariano Angelo Benedetti e destinati al laboratorio informatico della casa circondariale.

È stato curato il service Digital reputation, corso di gestione dei profili multimediali dedicato ai ragazzi delle scuole e portato per il primo anno anche al Polo tecnico di Lugo, oltre che al Liceo. Sono stati raccolti 500 euro pro zone terremotate, devoluti sul conto distrettuale deputato alla raccolta, tramite la vendita in piazza delle piantine curate dal socio rotariano Marcello Baldini nell’ambito del rinomato corso di giardinaggio; sono stati devoluti 1.660 euro ad Ail, grazie all’attività di service portata avanti durante il corso dell’annata presso i banchetti Ail; 700 euro devoluti all’associazione MondoDonna Onlus di Bologna, che offre un’opportunità lavorativa a donne vittime di violenza e di tratta o richiedenti asilo, per promuoverne l’integrazione sociale.

Il 1 luglio 2017 il Rotaract ha inoltre vinto il premio Erio Padalino in occasione della sesta assemblea distrettuale, per il service “Caccia al Sorriso 2”, una caccia al tesoro benefica svoltasi il primo giugno e caratterizzata da una stretta collaborazione con il Club Interact Lugo. La giornata ha visto centinaia di bambini gremire il Parco del Loto, divertendosi insieme fra maghi, truccabimbi, gelato, musica e molto altro. Il ricavato della giornata è stato devoluto alle scuole lughesi.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento