giovedì 6 luglio 2017

Cresce il risparmio postale

Riceviamo e pubblichiamo


Il risparmio postale resta un punto di riferimento in provincia di Ravenna: secondo l’analisi dei dati relativi alle sottoscrizioni, è in continuo aumento la richiesta di Libretti e Buoni Fruttiferi Postali.

Alla fine del 2016 i libretti postali sottoscritti negli uffici del Ravennate risultavano aver superato le 81.200 unità e l’aumento nella raccolta del risparmio si spiega in ragione del ruolo fondamentale che Poste Italiane gioca sul territorio. 

Il successo del Libretto è dovuto alla sicurezza dell’investimento garantito dallo Stato italiano, considerato quindi sicuro, e all’accessibilità del prodotto in ognuno dei 66 uffici dislocati in provincia.

In tutti gli uffici postali sono attualmente disponibili due nuove offerte: Supersmart, rivolta ai titolari di libretto Smart, e il buono fruttifero a tre anni plus, proposte di investimento che garantiscono un rendimento interessante in relazione all'attuale andamento dei tassi di mercato.

Inoltre a tutela del risparmiatore, i pensionati che hanno richiesto l’accredito della pensione sul libretto e sono in possesso della relativa carta, usufruiscono di un plafond assicurativo gratuito: la somma prelevata presso gli uffici postali o dagli sportelli automatici (sia postali che bancari) è coperta, infatti, nelle 2 ore successive, fino a 700 euro all’anno.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento