lunedì 3 luglio 2017

Fondo starter della Regione

Al via le domande




La Regione Emilia-Romagna ha costituito il Fondo multiscopo di finanza agevolata a compartecipazione privata, che per il settore nuove imprese intende favorire la nascita di nuove imprese e sostenerne la crescita.
Questo comparto del fondo ha una dotazione finanziaria di 11 milioni di euro

Beneficiari
Piccole imprese in forma singola o associata, iscritte al registro imprese della CCIAA da non più di 5 anni dalla presentazione della domanda di finanziamento.


Interventi ammessi
Sono considerate ammissibili le seguenti tipologie di spese:
a) interventi su immobili strumentali: acquisto, ampliamento e/o ristrutturazione;
b) acquisto di macchinari, attrezzature, hardware e software, arredi strettamente funzionali;
c) acquisizione di brevetti, licenze, marchi, avviamento;
d) spese per partecipazione a fiere e interventi promozionali;
e) consulenze tecniche e/o specialistiche;
f) spese del personale adibito al progetto;
g) materiale e scorte;
h) spese locazione dei locali adibito ad attività;
i) spese per la produzione di documentazione tecnica necessaria per la presentazione della domanda.
Le voci di spesa indicate alle lettere “e, f, g, h, i” dell’elenco sopra indicato, non potranno superare complessivamente il 50% del finanziamento richiesto ed ammesso.

Agevolazione
Il Fondo interviene concedendo finanziamenti a tasso agevolato con provvista mista, derivante per il 70% dalle risorse pubbliche del Fondo (Por Fesr 2014-2020) e per il restante 30% da risorse messe a disposizione degli Istituti di credito convenzionati.
I finanziamenti, nella forma tecnica di mutuo chirografario, possono avere la durata compresa tra 36 e 96 mesi (incluso un preammortamento massimo di 12 mesi), ed importo compreso tra un minimo di 20 mila euro ad un massimo di 300mila euro.
E’ finanziabile il 100% del progetto presentato.
L’onere effettivo degli interessi a carico dell’impresa beneficiaria, è pari alla media ponderata fra i due seguenti tassi:
 Tasso di interesse pari allo 0,00% a valere sulla parte di finanziamento avente provvista pubblica (70%);
 Tasso di interesse pari all’Euribor 6 mesi mmp + spread massimo del 4,75% per la parte di finanziamento con provvista bancaria (30%).

Scadenza
Le domande possono essere presentate a partire dal 10 luglio 2017 fino al 30 settembre 2017

Gli uffici credito dell’associazione sono a disposizione per la predisposizione per l’assistenza e la predisposizione delle domande.

Confartigianato Servizi 

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento