venerdì 21 luglio 2017

Gli occhi di Baracca": Lugo nelle foto di Paolo Guerra dal '46 al '59

Il mercato del bestiame 
di Giacomo Casadio 



Una società sostanzialmente contadina, di economia fortemente agricola, coltivava un grande e specifico interesse per il bestiame e gli animali da allevamento. Questa esibizione di stupendi capi bovini avveniva in pieno centro al mercato di piazza Trisi, di fronte alla Banca del Monte, fino a quando non fu costruito il mercato del bestiame.









Il nuovo mercato venne inaugurato dal sindaco Giardini il 13 Ottobre 1951 nella zona in cui si contrattavano molte tipologie di animali oltre ai bovini: pecore, capre, maiali, cavalli e muli.




Prima e dopo. 
I paratori avevano il compito di fare da intermediari fra venditore e compratore. A siglare l’acquisto bastava una stretta di mano.





Giacomo Casadio

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento