martedì 11 luglio 2017

Il fiore metafisico

Foto e parole
di Paolo Caroli




I fiori di loto come torri sbocciano in un crescendo innumerevole. 

Ognuno ha la sua storia da raccontare, ha una sua luce magnetica , accattivante. 
L'occhio ne è catturato e si abbandona. 
E tra la chiarità evanescente dei petali e la magia indefinita del profumo è un divenire continuo, danzante. 
Le api alticce dentro i calici, inciampano sui pistilli ridenti e a gara fanno capriole balbettanti. 
Il sole sornione occhieggia tra gli alberi, poi smanioso e invadente si apre il varco. 








Paolo Caroli

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento