sabato 1 luglio 2017

Il progetto di gestione condivisa del Parco delle Cappuccine di Bagnacavallo

Volontari anche alcuni ragazzi richiedenti protezione internazionale 


Cresce l'attività del progetto di gestione condivisa del Parco delle Cappuccine di Bagnacavallo, e aumentano anche i volontari, così già da oggi sabato 1 luglio accanto ai tre pomeriggi di apertura inizialmente previsti sarà introdotta l'apertura il sabato mattina, dalle 9 alle 12.




Il parco sarà poi aperto sempre nei pomeriggi di martedì, mercoledì e venerdì ma dalle 16 alle 18.30.

Oltre al servizio di apertura e chiusura, durante il mese di giugno i cittadini volontari e i referenti delle associazioni bagnacavallesi aderenti al progetto hanno svolto diverse attività di giardinaggio. 


I volontari sono affiancati nelle loro attività da alcuni ragazzi richiedenti protezione internazionale attualmente ospitati sul territorio comunale che svolgono un servizio di volontariato nel parco grazie al bando emesso dall'Unione dei Comuni della Bassa Romagna.

Il patto di collaborazione sperimentale è stato sottoscritto dal Comune di Bagnacavallo e dai volontari delle associazioni Coordinamento per la Pace Bagnacavallo, Cercare la Luna, Help for Family, Pro Loco, Humus Sapiens, Bagnagas, Lestes, Jam Salam, Amici di Neresheim e Legambiente.

Il progetto è frutto del percorso partecipato Più per Bagnacavallo. Chi volesse collaborare con le associazioni e i cittadini per la gestione condivisa del parco delle Cappuccine può contattare l'Ufficio Partecipazione del Comune al numero 0545 280889.

Il parco delle Cappuccine è in via Berti a Bagnacavallo.

Per informazioni:  0545 280889
partecipazione@comune.bagnacavallo.ra.it
www.piuperbagnacavallo.it
fb @piuperbagnacavallo

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento