sabato 15 luglio 2017

Inaugurato il nuovo stabilimento Vulcaflex

Lavori di ampliamento nella sede di via Madonna di Genova


E' stato inaugurato a Cotignola il nuovo stabilimento della Vulcaflex, azienda che opera nel mercato dell'automobile con la produzione di finte pelli per arredamento di interni auto, dopo i lavori di ampliamento.


Lo stabilimento si trova in via Madonna di Genova e dispone in totale di una superficie di quasi 20.000 mq, raggiunti in seguito all’ampliamento dei locali di 4.800 mq.

All’inaugurazione, svolta nella sede rinnovata dell’azienda, erano presenti Luca Piovaccari, sindaco di Cotignola, la famiglia Bozzi, titolare della ditta, i dirigenti e i dipendenti.

“È un giorno molto importante per il nostro territorio – ha dichiarato Luca Piovaccari -. Il nuovo stabilimento è un fondamentale investimento in tecnologia che permette all'azienda di continuare a guardare al futuro. Complimenti alla famiglia Bozzi, alla dirigenza e a tutti i dipendenti per il grande lavoro di squadra fatto per consentire l'avvio della nuova attività in tempi rapidissimi”.

Complessivamente i lavoratori della Vulcaflex sono circa 450, suddivisi nei diversi stabilimenti italiani. L’azienda ha infatti tre sedi: due a Cotignola (via Madonna di Genova e via De Gasperi) e una a Milano, dove si trova la direzione commerciale. È presente inoltre con uffici di rappresentanza e post-vendita a Lille (Francia), Detroit (Usa) e Shangai (Cina).

Nel corso degli ultimi due anni la Vulcaflex ha investito oltre 15 milioni di euro per aumentare la capacità produttiva, adeguandosi alle future richieste del settore automotive. In particolare, con il nuovo ampliamento, sono state installate una nuova macchina da stampa, un nuovo impianto di goffratura per la rifinizione superficiale dei prodotti, nonché due impianti di visionatura per l'ispezione e il controllo finale dei materiali. L'azienda ha anche deciso di ridisegnare il layout di produzione, decidendo quindi di spostare l'intero reparto di visionatura e imballo nel nuovo capannone.

Nel 2016 la Vulcaflex ha anche concluso con la General Motor un accordo del valore di 220 milioni di euro suddivisi in sei anni per la fornitura di finte pelli per la produzione di sedili. La partenza della fornitura è prevista nel secondo semestre del 2018.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento